Che l’Etna sia un vulcano in Sicilia, in territorio catanese, è cosa ‘canusciuta’, come direbbe in dialetto siculo il commissario Montalbano. Altro dato certificato è il primato dell’Etna quale vulcano più alto d’Europa. Pochi però forse sanno che le pendici del vulcano siculo da qualche anno sono anche sede dell’Etna Marathon, gara ciclistica in mountain bike organizzata dal Mongibello Mtb Team e che quest’anno tocca quota nove edizioni. Un evento che di anno in anno ha visto crescere le presenze, da ogni parte d’Italia e non solo dal momento che ultimamente tanti appassionati di bici si sono avvicinati alla Etna Marathon giungendo sulle rampe etnee da vari angoli d’Europa. Quest’anno la competizione si svolgerà domenica 27 settembre, e si preannuncia un evento spettacolare, come si evince dallo spot promozionale che da giorni, e fino al 10 settembre, va in onda su Bike Channel, canale 214 della piattaforma Sky, vera e propria bibbia televisiva per ogni ciclomaniaco che si rispetti. E nel 2015, naturalmente, non può mancare l’aspetto social della manifestazione ciclistica: all’Etna Marahon è infatti abbinato il concorso “Twitta Etna Marathon e Vinci”, grazie al quale chiunque potrà vincere un weekend per due persone, manco a dirlo, sulle pendici dell’Etna. I partecipanti al concorso dovranno usare l’hashtag #EtnaMarathon su Twitter per raccontare postando una foto, un tweet o un disegno, cosa per loro ha rappresentato l’evento negli anni passati o cosa si aspettano dalla corsa del 27 settembre, e successivamente il tweet che avrà ricevuto più condivisioni e like otterrà il weekend da sogno. Un motivo in più, per i cicloamatori di ogni età, per partecipare alla splendida Etna Marathon.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

NICCOLO BAGNOLI

Classe 1983, giornalista dal 2007, attualmente è responsabile comunicazione di Confservizi Cispel Toscana, addetto stampa della Federazione Italiana Canottaggio, direttore editoriale di Canale Sampdoria e lavora con varie realtà nel mondo del canottaggio e dello sport in generale. Patito di sport, ha praticato con successo il canottaggio e il dragon boat, conquistando numerosi titoli italiani e varie medaglie a campionati Mondiali ed Europei. Note di curiosità: appassionato di tatuaggi e musicalmente onnivoro

Leave A Reply


*