Tutto pronto a Palermo per la terza tappa di #socialcity. L’evento è in programma nella Sala delle Carrozze a Villa Niscemi fino alle 13 e vedrà portare l’esperienza di numerose realtà impegnate sulla nuova comunicazione. Il convegno sarà moderato dal direttore di cittadiniditwitter.it Francesco Di Costanzo e sarà introdotto dal Sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, dal Rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari, da Mario Alvano, segretario Anci Regionale Sicilia, da Gianfranco Rizzo, assessore all’Innovazione Comune di Palermo e da Rita De Sanctis, direttore Affari Regolamentari, Marketing e Commerciale di Open Fiber. A seguire due tavole rotonde: “Una nuova PA grazie alla comunicazione social” con Marco Michelli, ufficio stampa Ministero Infrastrutture e Trasporti, Sarah Scola, Responsabile sito web e social network Ufficio Relazioni Esterne e Cerimoniale Polizia di Stato, Lorenzo Carella, Social Media Manager Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Gabriele Marchese, Capo area innovazione tecnologica Comune di Palermo, Pietro Salamone, social media Protezione Civile regionale della Sicilia, Francesco Mereu, responsabile Protezione Civile Comune di Palermo. A seguire la seconda tavola rotonda dal titolo: ” Trasporti, turismo, cultura, ambiente: con i social la città a portata di smartphone “, con Andrea Cusumano, assessore Cultura e Turismo Comune di Palermo, Gery Palazzotto, Direttore della comunicazione, nuovi media e marketing Teatro Massimo, Sandro Garrubbo, comunicazione e marketing Museo Salinas, Salvo Ricco, responsabile comunicazione e social media manager Aeroporto Palermo, Domenico Caminiti, Direttore Servizi Speciali di Mobilità Amat Palermo, Roberto Dolce, presidente Rap. L’evento sarà in diretta sui social network con l’hashtag #socialcity e vedrà la partecipazione anche del gruppo socialinfluencer.it di Palermo.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*