Novità da Twitter: arriva un nuovo modo per fruire ancora più facilmente dei video nativi, delle GIF e dei Vine sul social dei 140 caratteri. Questi contenuti ora si riprodurranno in automatico nelle timeline degli utenti e su tutta la piattaforma. La  novità è stata rilasciata per i dispositivi iOS e per la versione desktop di Twitter, e presto sbarcheranno anche su Android.

Adesso, quando un utente scorrerà la sua Twitter timeline e vedrà un video, quel contenuto si riprodurrà automaticamente senza audio. Cliccando sul video, invece, l’utente visualizzerà il contenuto a schermo intero, con l’audio. Le persone potranno ovviamente retwittarlo, aggiungerlo ai preferiti o commentarlo, in qualsiasi momento. Per rendere l’esperienza multimediale rilevante, senza interruzioni e fluida, questo meccanismo sarà applicato anche alle GIF e ai Vine condivisi su Twitter.

Non solo, i video appariranno nelle timeline con un formato più largo, che darà maggiore risalto al contenuto. I test che condotti sull’autoplay hanno rivelato che le persone interagiscono con più frequenza con i video in questo nuovo formato e, i brand e gli editori partner hanno rilevato un incremento dei tassi di visualizzazione. Tutto questo si traduce  in un minore cost-per-view per gli inserzionisti e un maggiore ricordo del video da parte dei consumatori.

“Come per tutti i nostri prodotti pubblicitari, ci siamo assicurati che i Promoted Video – fanno sapere da Twitter – continuassero a generare alto impatto, ampio coinvolgimento e visualizzazioni rilevanti per i nostri partner pubblicitari. Per questo stiamo affrontando in maniera totalmente trasparente il modo in cui le visualizzazioni video saranno misurate e conteggiate.Stiamo creando un nuovo standard per misurare le effettive visualizzazioni dei video. A partire da oggi, infatti, una visualizzazione video su Twitter sarà addebitata all’inserzionista solo nel momento in cui il video sarà visibile al 100% nel dispositivo dell’utente e sarà fruito per almeno 3 secondi. Stiamo implementando questo standard perché semplicemente  crediamo che sia la cosa giusta da fare. Se un video non è in-view al 100%, non riteniamo che vi sia nulla da addebitare all’advertiser”.

Per saperne di più sulle opportunità video su Twitter, visita video.twitter.com/about

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*