Cinque giornate dedicate a sviluppare la cultura e la pratica della trasparenza, della partecipazione e dell’accountability sia nelle amministrazioni pubbliche che nella società. Torna dal 17 al 21 maggio l’OpenGov Week, evento internazionale promosso dall’Open Government Partnership (OGP) a cui tutti i Paesi aderenti partecipano attivamente con eventi e iniziative volte a sollecitare un dibattito sul governo aperto.

Come già avvenuto nelle precedenti edizioni, anche quest’anno la Settimana dell’Amministrazione Aperta – promossa e coordinata dal Dipartimento della Funzione Pubblica nell’ambito della partecipazione italiana all’Open Gov Week – si pone l’obiettivo di chiamare a raccolta tutte le persone che a vario titolo e nelle modalità più diverse si impegnano a rendere la pubblica amministrazione italiana un luogo più aperto al confronto, più trasparente per i cittadini e predisposto all’innovazione. L’ultima edizione realizzata nel 2019, prima della pandemia, si è conclusa con buoni risultati, registrando un trend in crescita rispetto alle precedenti edizioni, con oltre 300 eventi organizzati a livello nazionale.

Nonostante la perdurante pandemia da Covid-19, il Dipartimento della Funzione Pubblica auspica che quest’anno vengano realizzate numerose iniziative, a segnalare l’importanza dei temi dell’amministrazione aperta a livello nazionale e mondiale, anche in ragione della stessa pandemia.

L’attuale ruolo dell’Italia quale componente del Comitato Direttivo di OGP e co-chair dello stesso per il biennio 2021-2022, insieme alla Corea e a Maria Baron e Aidan Eyakuze, in rappresentanza delle rispettive OSC, richiede per il 2021 un rinnovato impegno verso i temi in agenda a livello mondiale e nazionale. Il testimone, attualmente nelle mani della Corea, passerà all’Italia a fine anno, in occasione del Global Summit OGP organizzato dalla stessa dal 13 al 17 dicembre.

Cosa prevede la Settimana dell’Amministrazione Aperta? Seminari online, hackathon, dibattiti pubblici, pubblicazione di documenti e report, rilascio di dati in formato aperto e altre iniziative rivolte a chiunque voglia conoscere i temi del governo aperto, con la finalità di mettere a disposizione di cittadini e pubbliche amministrazioni strumenti per attuarne i principi.

L’invito è quello di essere parte attiva, progettando e organizzando iniziative sui temi della trasparenza e open data, partecipazione e accountability, competenze digitali e cittadinanza digitale nella pubblica amministrazione. Se vuoi proporre un’iniziativa da promuovere nella SAA, sarà sufficiente compilare il form nella pagina dedicata.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*