Entro lunedì 6 febbraio, gli studenti che frequentano l’ultimo anno delle scuole medie dovranno iscriversi alle superiori o scegliere in che modo proseguire il percorso formativo. Per fornire loro un valido un supporto, Regione Toscana ha realizzato, all’interno del proprio portale, una sezione dedicata all’orientamento. Qui i ragazzi potranno consultare in modo semplice ed efficace l’offerta disponibile sul territorio regionale e valutare le diverse possibilità. Non solo indicazioni per la scelta della scuola superiore più adatta: è disponibile anche una dettagliata panoramica delle opportunità a cui potrà accedere chi non si fermerà al diploma.

Scegliere l’iter scolastico ─ ha spiegato l’assessore regionale all’istruzione, alla formazione e al lavoro Cristina Grieco ─ sarà il primo passo per costruire il proprio futuro. Le opzioni possibili sono moltissime, ma spesso non c’è informazione sufficiente. Le conseguenze di una scelta superficiale possono pregiudicare il futuro scolastico e professionale degli alunni: per questo abbiamo costruito un punto di riferimento che riunisce tutte le possibilità esistenti in Toscana e rimanda agli indirizzi utili per approfondimenti. Dallo stesso posto si accede alla procedura online, da quest’anno pienamente a regime, che consente l’iscrizione digitale per tutti gli ordini di scuola“.

La sezione Orientamento alla scuola di secondo grado e al post-diploma di Regione Toscana reindirizza gli utenti ai portali Miur dedicati ─ Scuola in chiaro riguarda la ricerca di scuole o centri di formazione professionale, l’esame e il confronto delle loro caratteristiche, mentre Io scelgo, io studio si occupa di orientamento al secondo grado e al post-diploma ─ ma anche al sito di Giovanisì, il progetto di Regione Toscana per l’autonomia dei giovani, e a pagine del portale regionale relative a percorsi di studio negli istituti ad alta specializzazione tecnologica e a corsi di formazione tecnica e professionale. Sono disponibili anche i collegamenti per raggiungere le istruzioni per l’iscrizione sul sito del Ministero.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Classe 1986, laureata in Comunicazione strategica alla Cesare Alfieri di Firenze. Giornalista e social media manager con una passione per la comunicazione politica.

Leave A Reply


*