Si terrà il prossimo weekend, da venerdì 6 a domenica 8 maggio il quarto raduno annuale  della comunità più “cool” che si occupa di dati pubblici in formato aperto, in modo da renderne facile l’accesso e il riuso (open data).

Quest’anno la Community “Spaghetti Open Data” lascia Bologna e si incontra a Trento per il consueto raduno nazionale.

I tre giorni sono l’occasione per presentare progetti europei e nazionali sul tema degli Open Data e sul loro riuso e per riflettere sull’avanzamento dei lavori in corso.  Sono previsti anche la presentazione del Portale italiano OpenDemanio e un focus sugli sviluppi della Legge sul Freedom of Informaction Act in Italia.

Il raduno è anche – soprattutto nella giornata di sabato che prevede una serie di hackaton –  il luogo dove sviluppare nuovi progetti e migliorare quelli già avviati dai gruppi nati all’interno della Community. Sono diversi, infatti, i progetti sul riuso dei dati nati nei precedenti incontri: da Monithon a Confiscati Bene. Quest’ultimo progetto, sabato, sarà l’oggetto di un hackton a Trento, insieme ad altre “esercitazioni” su dati che riguardano la salute, i fondi europei, i beni comuni e lo sport.

Infine, nella terza giornata i volontari della Community organizzano moduli formativi gratuiti ai quali è possibile iscriversi nella sezione “FormAzione”.

Il programma, “in continua evoluzione”, e i dettagli di #SOD16 sono disponibili sul sito.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

FABIANA ZEPPIERI

Molti anni di comunicazione web, soprattutto per la PA. Così conobbi Twitter...

Leave A Reply


*