Punta forte sui social e su una utile piattaforma on line la strategia di comunicazione del Governo sui delicati e centrali temi del dissesto idrogeologico, delle infrastrutture idriche e dell’edilizia scolastica. A Palazzo Chigi e’ stata infatti presentata la campagna di comunicazione istituzionale della Presidenza del Consiglio contro il dissesto, per le opere idriche e l’edilizia scolastica. Non solo spot tv e radio, ma molto web con il nuovo portale italiasicura.governo.it e quattro spazi sui social network: Twitter (@italia_sicura), Facebook (Italiasicura) e Flickr (#italiasicura contro il dissesto e #italiasicura per edilizia scolastica) dove si possono trovare gallerie con selfie e immagini dai cantieri in tutta Italia. La campagna punta sul claim “Se si cura l’Italia, l’Italia è più sicura” e da oggi passerà negli spazi Rai, radio e tv, su web e social, sui video delle stazioni ferroviarie, aeroporti, aree servizio autostradali e sulle principali piattaforme dei partner dell’iniziativa (Anbi, Ance, Assoaeroporti, Autostrade per l’Italia, Enac, Federutility, Ferrovie dello Stato, Grandi Stazioni). Il nuovo portale italiasicura.governo.it, realizzato da Invitalia, punta su tre sezioni principali: #dissesto, #acquepulite e #scuole, ognuna delle quali consente di verificare, attraverso mappe e cartografie, lo stato dell’arte dell’azione del Governo nella prevenzione, messa in sicurezza e riqualificazione nei tre settori. Dal sito è possibile accedere a informazioni e approfondimenti, anche con link specifici ad altri siti istituzionali o del mondo della ricerca scientifica, che arricchiscono l’offerta di notizie disponibili.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Giornalista di lungo corso, preparazione universitaria ed esperienze lavorative informatiche, è materano da sempre ma ormai toscano (e senese) di adozione. Gli piace cimentarsi “di fioretto” con la penna, non disdegna con decisione “la spada” davanti a un computer. Sport, politica, teatro: alcuni dei suoi terreni preferiti per comunicare con un mondo sempre meravigliosamente “a colori”.

Leave A Reply


*