Dall’associazione femminile Soroptimist International, che dal 1921 promuove i diritti umani e l’accettazione delle diversità e che oggi è presente in 125 Paesi, è  nata S.H.A.W., la App pensata per contrastare e prevenire gli atti di violenza contro le donne, disponibile gratuitamente per iOS e Android su App Store e Google play.

L’applicazione, presentata martedì 15 marzo al Palazzo Pubblico di Siena, grazie alla geolocalizzazione collega il dispositivo mobile ai centri antiviolenza, alle  forze dell’ordine, al 1522 istituito nel 2006 dal Dipartimento delle Pari Opportunità e ai pronto soccorsi più vicini, tutti raggiungibili con l’immediato click-to-call.

La App, che è tradotta in 12 lingue (arabo, albanese, cinese, francese, inglese, italiano, romeno, russo, sloveno, spagnolo, tedesco e ucraino), mantiene alta l’attenzione su un fenomeno trasversale, rendendo le informazioni sulla legge 15 ottobre 2013, n. 119 facilmente accessibili dal menù.

Con S.H.A.W. Soroptimist International non soltanto vuole aiutare chi si trova in una situazione di pericolo, ma si rivolge anche alle famiglie e agli educatori, per estendere quanto più possibile il raggio comunicativo sull’argomento. A tal fine l’associazione ha inserito nella piattaforma digitale Scuola Channel sia l’applicazione stessa, sia alcuni contenuti informativi fruibili da insegnanti e studenti.

Attraverso la conoscenza, soprattutto fatta mediante strumenti d’uso abituale – ha affermato in sede di presentazione l’assessore alle Pari Opportunità e all’Istruzione del Comune di Siena Tiziana Tarquini i giovani possono iniziare percorsi di consapevolezza, comprensione e valorizzazione delle differenze in una cornice di rispetto e pari dignità. Un percorso culturale indispensabile per cambiare una società che vede le donne ancora vittime di feroci atti di violenza, pesanti discriminazioni sociali e pressioni psicologiche”.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Classe 1983, laureato in "Media e Giornalismo", con qualifica professionale in "Mediazione Linguistica" e "DITALS di II livello". Appassionato di cinema e sport, mi muovo fluidamente nel mondo della comunicazione, cercando di veicolare informazioni in maniera chiara, gradevole ed efficace. Sono vicepresidente dell'Associazione Culturale "Buongiorno Firenze" (www.buongiornofirenze.eu).

Leave A Reply


*