Ecco come Twitter ha annunciato il lancio del servizio “Organic Tweet Analytics” sul proprio blog.

Il servizio Twitter Ads aiuta ad amplificare i messaggi e le offerte; i tweets promo sono semplicemente tweets organici che sono targettizati per un pubblico specifico, a pagamento. Da ora un nuovo strumento è a disposizione di chi utilizza Twitter in modo professionale: un cruscotto che fornisce approfondimenti misurabili sulla risonanza dei tweets organici, Organic Tweet Analytics.

Per la prima volta sarà possibile vedere quante volte gli utenti hanno visto e hanno interagito con tweets non sponsorizzati, così da ottimizzare in modo più efficace la propria strategia sui contenuti. Il servizio è disponibile per gli inserzionisti, gli utenti di Twitter card e gli utenti verificati di tutto il mondo.

Con il nuovo cruscotto si può vedere la portata dei tweets in tempo reale; confrontare impressioni (quante volte un tweet è visto da chiunque sia su web che su mobile, inclusi utenti non loggati), interazioni totali e retweet mese per mese; utilizzare la pagina dei dettagli per vedere quanti retweet, risposte, preferiti, follows, click su link e click su altri media incorporati ogni tweet ha ricevuto; esportare le metriche di performance del proprio tweet su un file CSV, che includerà i dati sia dei tweets organici che sponsorizzati.

Francesca01

 

Il cruscotto delle attività di Twitter può aiutare a creare contenuti che abbiano maggior risonanza tra i propri follower, che possono poi amplificare il messaggio di un’azienda attraverso le azioni di retweet, mention o risposta. L’obiettivo è fornire gli approfondimenti (insights) necessari per massimizzare la presenza business, e dunque Twitter ha analizzato i tweets e la relativa portata di 200 aziende inserzioniste top, utilizzando i dati emersi per indicare le pratiche migliori nello sviluppare una propria strategia di marketing. Le aziende che twittano due o tre volte al giorno possono raggiungere un’audience pari al 30% dei propri follower (data una settimana campione). Questo indica che l’affidabilità nel tempo è un fattore chiave quando si tratta di massimizzare la portata organica su Twitter. Quando le aziende mettono insieme regolarità e contenuti coinvolgenti, c’è un potenziale ancora maggiore di portata per i tweets organici. Delle 200 aziende top esaminate quelle che hanno ottenuto la più alta portata organica hanno utilizzato inoltre una o più delle seguenti tattiche quando era importante per i propri obiettivi di marketing: fare leva su trend di conversazione, momenti culturali o sportivi in tempo reale; menzionare influencers con ampio seguito o grande volume di hashtag nei tweets; includere immagini o video mostrati in automatico.

 

Francesca Cecconi  @nuppolina

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Co-fondatrice cittadiniditwitter.it Social media strategist - teams coordinator / Copywriting e content editor / Formazione - Digital coach / PR e management eventi

Leave A Reply


*