Nell’ambito del Programma Europa Digitale, la regione Emilia Romagna ha partecipato e vinto il bando della Commissione Europea. Obiettivo di ER2Digit? Creare e sviluppare la rete europea dei Digital Innovation Hub, sportelli unici digitali che sosterranno le aziende private e gli enti pubblici nella loro trasformazione digitale, mettendo a disposizione una vasta gamma di competenze tecniche e innovazioni sperimentali. 
Un successo quello dell’Emilia Romagna che si è aggiudicata 4,5 milioni di finanziamenti europei, coinvolgendo nella sua iniziativa anche gli altri partner dell’Hub di innovazione digitale regionale, Lepida e Cineca. I progetti vincitori costituiranno la rete dei Poli europei di innovazione digitale e avranno il compito di assicurare la transizione digitale delle piccole e medie imprese e del settore pubblico, attraverso l’adozione delle tecnologie digitali avanzate come l’intelligenza artificiale, il calcolo ad alte prestazioni e la sicurezza informatica. 
“Ora entriamo nella rete delle strutture che accompagneranno la trasformazione digitale del territorio dell’Unione Europea. Rafforziamo il sistema che supporta le politiche di innovazione digitale del territorio, pronti a sviluppare nuovi strumenti nell’ambito dei big data, dei gemelli digitali e delle applicazioni a supporto degli emiliano-romagnoli”, spiega Paola Salomoni, l’assessora regionale all’Agenda Digitale.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Aspirante giornalista, classe 1995. Laureata in Scienze della comunicazione per i media e le istituzioni, ho un grande interesse verso tutto ciò che riguarda la comunicazione pubblica. Un interesse maturato anche a seguito della mia iscrizione all'associazione PA Social e del mio tirocinio presso l'Ufficio stampa del Comune di Bagheria.

Leave A Reply


*