Una piattaforma social riconosciuta come quella più amata d’Europa nella sua unicità. Si tratta di Dogalize, il social network tutto dedicato ai cani e all’amore dell’uomo verso questi animali, insignito a Londra di questo riconoscimento quale vincitore della quarta edizione dei “Lovie Awards”, il premio presentato dall’Accademia Internazionale delle Arti Digitali e delle Scienze che ha il compito di riconoscere la natura innovativa della Comunità Internet europea. Dogalize ha ricevuto il premio in particolare per l’abilità creativa mostrata nella sua categoria e nella capacità di innovazione digitale. Dopo aver ricevuto già a settembre la menzione d’onore durante i British Interactive Media Association AWARDS, Dogalize ha praticamente bruciato le tappe visto che è nato da poco a Milano ed è già presente oltre che in Italia anche in Sud America e Nord America, con una community che cresce al ritmo di quasi 400 nuovi iscritti al giorno. Numerose le funzionalità svolte dalla piattaforma che mette al centro l’amore per i cani, da sempre i migliori amici dell’uomo. Dalla possibilità di conoscere altre persone e condividerne esperienze e foto in materia, alla consultazione dei canili disponibili in zona, fino al sistema integrato di Google Maps per individuare luoghi adatti per le esigenze dei cani o la possibilità di chiamate dirette ai veterinari in caso di necessità. Recensito recentemente anche da Huffington Post e The Guardian, Dogalize rappresenta quindi un autentico mondo tutto dedicato agli amici a quattro zampe e a chi si prende cura di loro, che utilizzano così le app e i social per meglio interagire nell’esclusivo interesse degli animali.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Giornalista di lungo corso, preparazione universitaria ed esperienze lavorative informatiche, è materano da sempre ma ormai toscano (e senese) di adozione. Gli piace cimentarsi “di fioretto” con la penna, non disdegna con decisione “la spada” davanti a un computer. Sport, politica, teatro: alcuni dei suoi terreni preferiti per comunicare con un mondo sempre meravigliosamente “a colori”.

1 commento

  1. Pingback: Il racconto del Social Media Day 2015 di Milano, l’evento globale lanciato da Mashable per celebrare la rivoluzione digitale - cittadini di twitter

Leave A Reply


*