Tutto pronto per la prima iniziativa della Nazionale Italiana Comunicazione Digitale. La squadra mista allenata da Renzo Ulivieri, formata da comunicatori e giornaliste digitali da tutta Italia, dal team del Museo del Calcio di Coverciano e con la partecipazione e il sostegno di ex atleti e personaggi del mondo dello sport, del giornalismo e dello spettacolo tra i quali Cristiana Capotondi, Alia Guagni, Simone Pepe, Zè Maria, Andrea Pennacchioli, da mister Leonardo Imparato e dal fisioterapista Massimo Capello, sarà con una giornata intera al Centro Tecnico Federale: la mattina (ore 10) un convegno di approfondimento sulla digitalizzazione dal titolo “Quale modulo per la rivoluzione digitale?”, nel pomeriggio (ore 15.30) l’amichevole tra Nazionale Italiana Comunicazione Digitale e Nazionale Italiana Parlamentari. L’evento è stato organizzato dall’associazione PA Social e Fondazione Italia Digitale in collaborazione con il Museo del Calcio di Coverciano, con la partecipazione della Nazionale Italiana Parlamentari e il patrocinio del Comune di Firenze, le partnership con Hootsuite, Reelevate, Digital Angels.

Il convegno e la gara amichevole saranno anche live su Facebook, YouTube, LinkedIn, Twitch di PA Social.

Di seguito il programma della mattina:

Quale modulo per la rivoluzione digitale?

1 aprile 2022 – ore 10 – Sala Mario Valitutti del Museo del Calcio (ingresso da viale Aldo Palazzeschi, 20, Firenze) 

Saluti istituzionali 

Introduzione: 

  • Francesco Di Costanzo, presidente PA Social e Fondazione Italia Digitale
  • Matteo Marani, presidente Fondazione Museo del Calcio
  • Luca Lotti, onorevole

Il ruolo della comunicazione digitale nel calcio e nello sport
Moderano Gaia Simonetti e Andrea Scartoni

  • Alia Guagni, giocatrice AC Milan e Nazionale Italiana
  • Renzo Ulivieri, Presidente AIAC
  • Simone Pepe, ex calciatore e procuratore sportivo
  • Andrea Pennacchioli, giornalista LA7
  • Paolo Carito, manager sportivo e cda Ascoli Calcio
  • Roberto Zarriello, team manager Nazionale Italiana Comunicazione Digitale

Presentazione indagine sulla digitalizzazione delle Federazioni calcio dell’UEFA

  • Sandro Giorgetti, responsabile Osservatorio Digitale
  • Livio Gigliuto, direttore Fondazione Italia Digitale e vicepresidente Istituto Piepoli
  • Paolo Corbi, responsabile Comunicazione FIGC 

Servizi al cittadino: il vero match è digitale
Modera Chiara Bianchini

  • Stefano D’Orazio, Senior Sales Leader, Southern Europe Hootsuite
  • Dino Mastrocola, Rettore dell’Università di Teramo
  • Enzo Brogi, presidente Corecom Toscana
  • Fabrizio Meloni, Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari
  • Roberto Atzeni, quality and risk Manager and Data Protection Officer Affidea Italia
  • Gabriele Figus, SMM Digital Angels
  • Elio Guarnaccia, avvocato

Il programma è in continuo aggiornamento.

Nel pomeriggio, a partire dalle 15.30, si terrà il primo match della Nazionale Italiana Comunicazione Digitale contro la Nazionale Parlamentari sul campo di Coverciano.

“Ci teniamo a ringraziare la FIGC e il Museo del Calcio di Coverciano per la disponibilità nell’ospitare la nostra prima uscita, la nazionale Parlamentari che sarà con noi e ci aiuterà a sensibilizzare sui temi del digitale, i tanti comunicatori e giornalisti digitali che parteciperanno da tutta Italia, Renzo Ulivieri, Alia Guagni, Simone Pepe, Cristiana Capotondi, Zè Maria, Andrea Pennacchioli che hanno sposato con entusiasmo il progetto – spiega Francesco Di Costanzo, presidente di PA Social e Fondazione Italia Digitale – Per noi è un modo, sì, per divertirci e fare squadra, ma è anche e soprattutto un modo per portare all’attenzione di tutti l’importanza del digitale e renderlo popolare. Quale miglior modo per diffondere il digitale se non attraverso lo sport più diffuso e popolare del Paese? Tutte le iniziative della nazionale, infatti, vedranno la parte sportiva affiancata da un lavoro di approfondimento, ricerca, divulgazione e sensibilizzazione sul mondo del digitale e sulle tante opportunità per i cittadini“.

“La nazionale Parlamentari – sottolinea il deputato Luca Lotti – partecipa con entusiasmo a questa iniziativa che unisce il mondo del digitale e della comunicazione con il calcio. Perché lo Sport ha questa grande forza: unire. Unire realtà diverse, storie diverse per camminare insieme, per fare squadra appunto. Mai come in un momento così complesso come quello che stiamo attraversando penso sia davvero significativo vivere giornate come questa voluta da PA Social e Fondazione Italia Digitale, peraltro in un luogo storico per il mondo dello sport. Sarà un’occasione importante per approfondire temi sempre più attuali e che coinvolgono la vita quotidiana di ciascuno di noi. E sono altrettanto sicuro che potrà essere anche un modo per stare insieme all’insegna dei sani valori dello sport“.

“Il Museo del Calcio – commenta il presidente della Fondazione Museo del Calcio Matteo Marani – ospita con piacere questa interessante iniziativa voluta dal mondo digitale. Il nostro Museo ha una vocazione sempre più digitale, aperta a nuovi linguaggi e una visione inclusiva. Anche la storia del calcio, di cui questo luogo è uno dei punti più rappresentativi, guarda alle nuove forme di comunicazione per arrivare, in particolare, alle nuove generazioni”.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*