Lo smartphone si trasforma in personal trainer e guida turistica per fare trekking in città grazie a MuoviBo. La nuova app Città attiva nei centri storici d’Italia permetterà di calibrare, usando il telefonino, la propria camminata veloce o corsa lenta in città , a seconda dell’età e del proprio grado di allenamento.

Grazie all’applicazione, si amplia e si personalizza il progetto muoviBo, un insieme di percorsi cittadini per chi vuole iniziare a muoversi per la propria salute o per fare trekking urbano e conoscere qualcosa in più sulla propria città: ne sono già stati realizzati 11 per un totale di 12 chilometri quasi tutti sotto i portici, gli altri saranno a disposizione entro fine anno, e se aggiungeranno anche alcuni fuori porta, per un totale di 59.

Realizzato da Comune di Bologna, Ausl, Regione, Farmacie comunali, Federfarma, Ordine dei medici, Fondazione del Monte, Spi-Cgil, Assicoop, Valsoia e Uisp, il programma di allenamento ha 79 stazioni di partenza e di arrivo con il controllo elettronico del tempo di passaggio. Inoltre, l’app racconta anche con schede audio video in italiano e inglese, 120 edifici bolognesi di interesse storico.

Per l’assessore alla Sanità e allo Sport, Luca Rizzo Nervo, muoviBo “è un aiuto per la lotta alla sedentarietà e per la promozione della salute, che, una volta completato in tutti i suoi percorsi, potrà essere utilizzato sia in centro che in periferia, come una palestra sotto casa”.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*