Waidy, la app di Acea dedicata all’acqua e all’ambiente, si aggiorna e si rinnova. L’ultima versione, chiamata Waidy Wow, è stata presentata al pubblico mercoledì scorso dalla sindaca di Roma Virginia Raggi e dall’amministratore delegato di Acea Giuseppe Gola nel corso dell’evento “Roma e l’acqua, la storia d’amore continua”.

Waidy Wow nasce dall’impegno di un team di dipendenti del Gruppo Acea che ha partecipato a Innovation Garage, un programma di imprenditorialità ideato proprio per promuovere la creatività interna e la cultura dell’innovazione. L’obiettivo è valorizzare la risorsa idrica e la bellezza dei territori. Attraverso la mappatura dei punti idrici, infatti, si promuove il consumo responsabile dell’acqua in un’ottica di sviluppo sostenibile e si contribuisce alla riduzione della plastica monouso.

L’app, rispetto alla prima versione lanciata lo scorso anno, si è evoluta. La nuova mappatura contiene ora 50mila punti di erogazione di acqua potabile (come ad esempio i nasoni e le fontane storiche di Roma) collocati su tutto il territorio italiano, rispetto ai 6mila iniziali. Inoltre consente di inoltrare segnalazioni sul funzionamento dei punti idrici tramite il canale diretto con il gestore (questo servizio, però, è attivo solo nei territori gestiti dal gruppo Acea).

Tra le novità: il restyling dell’interfaccia grafica; una funzione per trovare e aggiungere i punti di erogazione non presenti sulla mappa; la sezione “Storia e Contenuti” aggiornata ogni settimana; la presenza di indicatori di sostenibilità real-time; la possibilità di creare percorsi a piedi, in bici o di corsa e di selezionare percorsi multimediali e tematici con mappe narrative.
È stato inserito, inoltre, un percorso tematico alla scoperta delle fontane cinematografiche della Capitale: è una mappa che ha come scenario i luoghi che hanno segnato la vita culturale della città, un viaggio in 14 tappe, dal Fontanone del Gianicolo al Parco degli Acquedotti passando per i più famosi vicoli del centro storico, narrato dalla voce di giornalisti e critici cinematografici.

“Roma ha un rapporto profondo con l’acqua, con le sue fontane storiche, con i suoi acquedotti. Con l’app Waidy realizzata da Acea uniamo innovazione e valorizzazione della risorsa idrica. Uno strumento a disposizione di tutti che cresce e si rinnova con ulteriori funzionalità e possibilità di scoperta e promozione turistica della città. È un progetto che si inserisce pienamente nel rilancio di Roma Capitale internazionale. Tra le tante novità della nuova versione anche quella molto affascinante per vivere Roma attraverso un viaggio nei luoghi dell’acqua legati alla storia del cinema. Continua quindi il nostro percorso per garantire acqua pulita, sicura, controllata, accessibile, con un uso sostenibile e consapevole”, afferma la sindaca Virginia Raggi.

“L’impegno del Gruppo Acea nella sostenibilità si è concretizzato in questi ultimi anni sia nei grandi progetti di business sia nelle attività volte a incoraggiare semplici azioni quotidiane che possono contribuire a ridurre l’impatto sull’ambiente. L’evoluzione dell’app Waidy rappresenta una tappa importante di questo percorso che mira a promuovere un uso più consapevole dell’acqua e a ridurre anche il consumo delle plastiche. Questo fa di Waidy un esempio di come tecnologia e sostenibilità possono dare un contributo effettivo ed efficace al miglioramento e alla diffusione di una cultura green” ha dichiarato l’amministratore gelegato Giuseppe Gola.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*