Isabella d’Este come non l’avete mai vista: la marchesa di Mantova, conosciuta anche con l’appellativo di “Primadonna del Rinascimento”, si è trasformata in un fumetto – per l’esattezza un webcomic – ideato dal Palazzo Ducale della città lombarda, prodotto da Rulez e realizzato da Lorenzo Ghetti e Rita Petruccioli.

Isa – questo il nome del fumetto – esce ogni giovedì sul profilo Instagram @isavincetutto e sul sito web www.isavincetutto.com. Personaggio chiave della storia della città, viene qui celebrata con irriverenza e originalità: il webcomic, pensato per un pubblico giovane ma adatto a tutti, racconta le vicende della marchesa tratteggiandone il carattere travolgente, capriccioso e brillante, decisamente in anticipo sui tempi, con l’obiettivo di promuovere in maniera innovativa gli spazi di Palazzo Ducale e la storia del territorio mantovano. 

Il progetto, patrocinato dal Ministero della Cultura, ha mosso i primi passi nel 2021, quando il museo si è rivolto a Rulez, società che opera proprio nell’universo del fumetto e delle produzioni artistiche, che ha coinvolto gli autori Lorenzo Ghetti e Rita Petruccioli. Ha visto così la luce ISA, un webcomic in 24 episodi liberamente ispirato alle vicende di Isabella d’Este che ha debuttato online lo scorso 12 febbraio.

Arrivata a Mantova a soli 16 anni come sposa di Francesco II Gonzaga, Isabella divenne ben presto nota in tutte le corti d’Europa per le spiccati doti di collezionista e mecenate. È vissuta tra le mura di Palazzo Ducale, oggi sede museale, e la sua fama ha attraversato i secoli intatta.

Ogni episodio è costituito da nove vignette ed è ispirato a fatti reali: l’incontro con Ludovico il Moro, che Isabella avrebbe sposato se solo l’ambasciatore milanese fosse arrivato a Ferrara prima di quello mantovano; la nascita della primogenita Eleonora; gli screzi con il pittore Mantegna, il cui ritratto la contrariò al punto di non volersi più far raffigurare dall’artista… In questo senso, è stato prezioso il supporto scientifico di Palazzo Ducale e dello storico dell’arte e social media manager Lorenzo Bonoldi.


Abbiamo immaginato un fumetto su Isabella d’Este – commenta il direttore di Palazzo Ducale Stefano L’Occaso – per un approccio disincantato e divertente a un personaggio chiave della storia di Mantova e del Palazzo Ducale. Senza eccessi filologici, ma partendo comunque da una solida base storica, credo che l’interpretazione di Lorenzo Ghetti e Rita Petruccioli renda con vivacità e arguzia il ritratto di una donna davvero eccezionale”.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Classe 1986, laureata in Comunicazione strategica alla Cesare Alfieri di Firenze. Giornalista e social media manager con una passione per la comunicazione politica.

Leave A Reply


*