Durante i mesi della pandemia è stato – e lo è tuttora – un punto di riferimento per migliaia di ragazzi reggiani che in esso hanno trovato opportunità di svago, formazione e confronto reciproco. Per questo il portale Giovani del Comune di Reggio Emilia, la piattaforma web che raccoglie tantissime proposte dedicate ad adolescenti e ragazzi, ha deciso di rinnovarsi e ampliare la propria offerta per soddisfare sempre meglio le esigenze dei più giovani.

Tra il 2020 e il 2021 il portale ha raggiunto le 50mila visualizzazioni e ha conquistato oltre 6000 follower su Facebook e 1800 su Instagram, affermandosi come il principale spazio online di informazione sulle tematiche del mondo giovanile. Durante i mesi di lockdown, un gruppo di giovani redattori volontari ha inoltre creato rubriche dedicate alla vita dei ragazzi all’epoca del Covid (#tempopieno, #creativiremoti, #amicidigitali, #minformoline ecc…), che oggi danno vita alla nuova sezione 1spazioxte, arricchita con interviste e riflessioni di coetanei e adulti.

“Con il nuovo portale creiamo uno strumento dove raccontare e mettere a sistema il lavoro sulle politiche giovanili che la città porta avanti da diversi anni – ha detto l’assessore all’Educazione e Giovani Raffaella Curioni illustrando il progetto – Negli ultimi sette anni abbiamo potenziato il lavoro sui giovani attraverso il servizio comunale Officina educativa e, attraverso il forum delle associazioni giovanili, abbiamo ascoltato bisogni ed esigenze dei ragazzi per dare poi vita allo Spazio Raga, alla SD Factory, allo spazio di Via Cassoli 1. Abbiamo inoltre attivato servizi come l’Infogiovani ed Eurodesk e lavorato per creare opportunità di formazione e lavoro in campi come la fotografia, la produzione video, la street art. Il portale si candida ora come luogo dove raccontare tutti questi progetti e dove i ragazzi possono trovare importanti risorse in merito a partecipazione, lavoro, attività. Sarà anche uno strumento importante per entrare in contatto con i giovani e raccontare il progetto Chance che sta per partire”.

Sostenuto dalla campagna “Si aprono nuove strade”, ora il nuovo portale Giovani affiancherà ai suoi contenuti storici – ad esempio i progetti di partecipazione e di volontariato per Giovani protagonisti, i progetti scolastici e gli Spazi di aggregazione giovanile, i laboratori creativi e le attività dello studio di registrazione Seltz – nuove rubriche e approfondimenti. Sarà particolarmente curata la sezione delle news, dove verranno trattati argomenti di attualità in modo da consentire ai ragazzi una più facile comprensione di eventi e notizie sia originali che derivati dal web e dai social in particolare. Il portale informerà inoltre sui progetti legati ai Cantieri sportivi rivolti agli adolescenti e ai giovani che saranno lanciati a breve, sullo Sportello per i giovani creativi dell’Emilia Romagna, che aprirà prossimamente presso SD Factory e su tutte le azioni e le iniziative legate la progetto Chance per promuovere gli interessi, le competenze e la creatività dei ragazzi, segnalando loro spazi e contesti di espressione e partecipazione attiva e positiva. Troveranno inoltre spazio di comunicazione anche i progetti per la prevenzione dei fenomeni della dispersione scolastica, del ritiro sociale e del contrasto del gioco d’azzardo, anche online, così frequenti tra gli adolescenti e acuiti in questa fase di ritiro sociale obbligato. Verranno poi messi in primo piano le informazioni relative a temi come lavoro, scuola e formazione, bandi e opportunità, sport e salute, volontariato, Europa, creatività e laboratori, eventi e iniziative, Università, che saranno sempre aggiornate perché costruite in collaborazione con le specifiche agenzie che se ne occupano.

Il nuovo Portale Giovani, portalegiovani.comune.re.it, che continuerà a essere gestito in convenzione con la cooperativa Reggiana educatori, viene anche aggiornato sia dal punto di vista delle grafica per renderlo più immediato, sia dal punto di vista tecnologico perché sia più facilmente navigabile e accessibile da diversi dispositivi. Benché il target di riferimento sia la fascia tra i 14 e i 35 anni, costituisce un importante punto di riferimento anche per famiglie, operatori, insegnanti che vi possono trovare proposte formative, opportunità per “agganciare” i ragazzi secondo i loro interessi e leggervi uno spaccato di alcune dinamiche che caratterizzano i più giovani.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*