Favorire la mobilità sostenibile e il decongestionamento del traffico nelle aree urbane incentivando lo spostamento a piedi e in bicicletta da parte di imprese e pubbliche amministrazioni con più di 100 dipendenti. Questo l’obiettivo del progetto sperimentale “Pedali o cammini”, a cui ha aderito anche il Comune di Siena.

“Con questa iniziativa, finanziata da fondi europei, vogliamo favorire un cambio di mobilità per chi si reca a lavoro in centro dichiara il vicesindaco Andrea Corsi – Spesso il traffico della nostra città è congestionato dai brevi spostamenti che possono essere fatti anche a piedi o in bici nella bella stagione”.

La mobilità sostenibile rappresenta uno degli argomenti di maggiore interesse nell’ambito delle politiche ambientali locali, nazionali e internazionali, quindi anche il Comune di Siena premierà, in linea con altre realtà europee e italiane, gli spostamenti effettuati dai propri dipendenti per raggiungere il luogo di lavoro e tornare a casa: 0,20 euro al km in bicicletta e 0,30 euro al km a piedi, per un massimo di 258 euro all’anno.

Per partecipare, ogni dipendente dovrà istallare sul proprio smartphone la app dedicata, che verificherà e certificherà i km percorsi. Il contributo sarà calcolato in base alla lunghezza dei tragitti e al numero di volte in cui verranno effettuati.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*