A Omegna, in Piemonte, il parcheggio si paga dallo smartphone o dal telefono cellulare tradizionale. Si chiama myCicero l’applicazione disponibile su App Store e Google Play scelta dall’Amministrazione comunale di Omegna per portare semplicità e innovazione anche nel pagamento della sosta delimitata dalle strisce blu.

Questo dispositivo, che in Piemonte è già stato scelto da vari Comuni, tra cui Alba, Biella, Novara, Torino, Vercelli e molti altri è attiva in oltre un centinaio di Città in tutta Italia e consentirà a residenti e visitatori di corrispondere il pagamento della sosta e dei parcheggi direttamente dal proprio smartphone.

“Per il 2021 abbiamo messo a bilancio 1.000 euro affinché la percentuale corrisposta a myCicero per ogni pagamento effettuato attraverso la sua App non sia a carico degli utenti, bensì del Comune. Dopo il prolungato stop imposto dall’emergenza sanitaria, durante la quale l’Amministrazione ha ritenuto doveroso sospendere i pagamenti per la sosta, siamo ora in grado di proiettare la nostra Città in uno scenario al passo con le esigenze di chi, ormai, è abituato a fare tutto dal proprio device mobile personale”, ha dichiarato il vicesindaco, Stefano Strada.

Per utilizzare myCicero è, infatti, sufficiente scaricare la App e seguire  le indicazioni. Al momento di inserire la tariffa da corrispondere, sarà sufficiente fare riferimento alle indicazioni di Fascia (3 per tutta Omegna) posizionate presso ogni parcheggio cittadino.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Ho 25 anni e sono laureato in scienze politiche, con specialistica in comunicazione presso l'università di Pisa. Attualmente sto frequentando il master in Pragmatica Politica della RCS Academy e sono fortemente appassionato di comunicazione e politica.

Leave A Reply


*