Quattro giovani italiani hanno ideato Greenaetwork, un social network dedicato alla sostenibilità in cui aziende, enti, istituzioni ed individui di tutto il mondo comunicano le proprie azioni di sostenibilità ambientale e sociale attraverso news, eventi, progetti e risultati in linea con l’Agenda 2030 delle Nazione Unite. Greenaetwork vuole essere una piattaforma sociale a carattere informativo ed interattivo che collega gli utenti business creando possibili sinergie su obiettivi comuni e, soprattutto, rende gli utenti finali consapevoli ed informati su tematiche attuali di estrema importanza, ma ancora difficili da comprendere e conoscere. La piattaforma offrirà al pubblico anche la possibilità di sentirsi parte integrante del sistema attraverso funzioni di intervento e supporto attivi, così da agire sul proprio presente e futuro prossimo.

La piattaforma è nata in California per le maggiori opportunità di successo offerte dal mercato statunitense, particolarmente ricettivo in termini di sostenibilità, tuttavia la natura digitale del progetto permetterà di superare i limiti territoriali e di essere presente in tutto il mondo. In particolare, l’Italia rappresenterà il punto di partenza per lo sviluppo di Greenaetwork in Europa grazie alla rete di contatti e partner strategici costruita nel tempo dai fondatori, tutti italiani, sul territorio.

Il messaggio scelto per la piattaforma è “Team Up With Your Planet”, la mission sarà mettere in contatto cittadini, imprese e le principali istituzioni di tutto il mondo attraverso una rete che favorisca concretamente il miglioramento della società e del pianeta.

A dare il via al progetto sarà una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma produzionidalbasso.it che prenderà avvio domani, 20 aprile.

Serena Manoni, Co-founder e CMO, fa sapere che a partire dal 20 aprile si susseguiranno sei settimane ricche di sorprese, ospiti e contenuti. Tra le realtà a supporto dell’iniziativa, trapelano nomi come “Made In Carcere”, l’impresa sociale lanciata da Luciana Delle Donne, anche promotrice del concetto di BIL “Benessere Interno Lordo”, e “Green Pea” il nuovo Green Retail Park fondato dall’imprenditore Oscar Farinetti.

Leandro D’Introno, Co-founder e Responsabile Sviluppo Strategico, afferma: “L’amore per il nostro pianeta ci ha spinto a creare una soluzione per diffondere la cultura e l’informazione green, nonché gli sforzi che piccole e grandi organizzazioni compiono ogni giorno a favore dell’ambiente e della società”.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

CRISTINA ZANNIER

Cristina Zannier è dipendente del servizio Turismo e relazioni esterne del Comune di Grado e social media manager dell’Ente. Dopo gli studi classici ha approfondito i temi della gestione della cultura, in particolare in ambito bibliotecario, e dell’organizzazione di eventi tramite diversi corsi. Lavorando a diversi progetti culturali e turistici promossi da enti pubblici locali ha inoltre acquisito competenze nella gestione amministrativa della Pubblica amministrazione. Dal 2012 si occupa di promozione del territorio coniugando canali di comunicazione online, offline e eventi. Insieme a Lara Anniboletti e Giuseppe Ariano coordina il tavolo nazionale Cultura e Turismo di PA Social.

Leave A Reply


*