Il filo diretto tra i cittadini e il Comune di Cesenatico corre anche a portata di app: è “Comuni-chiamo”, lo strumento che ormai è diventato una certezza per segnalare i problemi riscontrati in città. Da novità è passata a essere una buona abitudine. Dall’inizio del 2021 ad oggi, sono state 358 le segnalazioni arrivate tramite app, una media di 4 segnalazioni al giorno, e l’89% sono state tramite app.  Un utilizzo che è superiore a quello delle mail e delle telefonate. Si tratta di un nuovo modo di tenersi in contatto, vicino alle esigenze e al modo di vivere dei più giovani ma facile e intuitivo per tutte le generazioni. 

L’App Comuni-Chiamo è attiva da tempo e può essere utilizzata per segnalare in tempo reale i problemi riscontrati in città. Inoltre, Comuni-Chiamo permette al Comune di inserire agevolmente anche le segnalazioni che arrivano tramite telefono, mail o direttamente allo sportello URP. Una volta inserite nel portale, le segnalazioni vengono elaborate dalla piattaforma che attribuisce loro un grado di priorità. 

“La comunicazione è molto importante per una città come Cesenatico e stiamo cercando di evolverci anche da questo punto di vista: accanto a un punto di riferimento tradizionale come l’URP iniziano ad avere un ruolo importante anche i social network e le app come “Comuni-chiamo – ha spiegato il sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli -. Se utilizziamo questi strumenti nel modo giusto rappresentano una risorsa importante, un modo per avvicinare cittadini e amministratori sia nella gestione dei piccoli problemi di tutti i giorni sia nella comunicazione“.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

ROCCO LANZA

Ho 25 anni e sono laureato in scienze politiche, con specialistica in comunicazione presso l'università di Pisa. Attualmente sto frequentando il master in Pragmatica Politica della RCS Academy e sono fortemente appassionato di comunicazione e politica.

Leave A Reply


*