Potenziare la propria presenza sui social media dedicandosi allo storytelling e all’attività informativa: un account Instagram e un canale Telegram sono i nuovissimi mezzi a disposizione di GiovaniSì, il progetto di Regione Toscana pensato per favorire l’autonomia dei più giovani.

Inaugurati pochi giorni fa, i due strumenti vanno ad aggiungersi alla pagina Facebook, al profilo Twitter e al canale YouTube ufficiali. Saranno impiegati per assolvere funzioni specifiche:

  • Instagram, il social network riservato alla condivisione di immagini, verrà dedicato soprattutto alla narrazione di eventi e al progetto di storytelling intrapreso da GiovaniSì, andando ad affiancare il blog Accènti nel racconto delle storie vissute dai ragazzi che hanno aderito (l’esperienza di Irene con il servizio civile, il tirocinio post-laurea di Serena, il corso sull’auto-imprenditorialità seguito da Andrea, il sostegno allo studio ricevuto da Valerio e molto altro ancora);
  • attraverso il canale Telegram saranno inviate notizie relative a misure, attività e iniziative legate al progetto regionale.
Dopo aver installato l’app di Instagram sul proprio smartphone, per seguire GiovaniSì l’utente dovrà cercare nel motore di ricerca @giovanisi.it e cliccare sul tasto Segui.
Per iscriversi al canale Telegram, invece, è necessario installare l’applicazione, ricercare il canale @Giovanisì utilizzando lo strumento Cerca e cliccare su Unisciti.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Classe 1986, laureata in Comunicazione strategica alla Cesare Alfieri di Firenze. Giornalista e social media manager con una passione per la comunicazione politica.

Leave A Reply


*