Alfabetizzare gli anziani sui nuovi strumenti digitali, ormai indispensabili per dialogare con la pubblica amministrazione e richiedere servizi. Pr questo il Comune di Barberino Tavarnelle attiva un nuovo servizio nelle biblioteche civiche “Alda Merini” ed “Ernesto Balducci”, accessibile a tutti e gratuito. Si tratta del progetto di formazione digitale rivolto agli anziani ideato con l’obiettivo di colmare il gap generazionale di competenze digitali tra i giovani e coloro che hanno maggiori difficoltà con le forme della cultura e della comunicazione interattiva.

“Facendo leva sul know-how tecnologico dei più giovani – dichiara l’assessore alla Cultura Giacomo Trentanovi – mettiamo in campo un progetto di alfabetizzazione digitale che accresce le opportunità a favore delle fasce più deboli, un percorso formativo che permette di apprendere con semplici e pratiche modalità di apprendimento l’utilizzo dello smartphone, del pc e l’accesso all’identità digitale”. Il corso si compone di cinque incontri formativi di un’ora e mezzo l’uno. Il primo illustrerà le funzioni del Pc e dello smartphone. I partecipanti impareranno a navigare in internet, effettuare ricerche di informazioni, utilizzare la posta elettronica e le principali applicazioni. Nel secondo l’operatore spiegherà come richiedere lo Spid, il Sistema Pubblico di Identità Digitale, e utilizzarlo per l’accesso ai servizi on line. La terza lezione è orientata a descrivere i passaggi più agili e snelli per muoversi tra i servizi digitali del Comune, della Regione Toscana e la App Io. Il penultimo è dedicato alla sanità on line. Saranno fornite indicazioni puntuali su come prenotare visite ed esami, accedere al fascicolo sanitario e al libretto vaccinale o come effettuare la scelta del medico. Il focus dell’ultima lezione è incentrato sul pagamento on line in sicurezza. Al centro dell’incontro il funzionamento del Sistema PagoPa, il pagamento on line di servizi comunali, il bollo auto, il ticket e le prestazioni sanitarie.

“Soprattutto dopo il Covid – continua l’assessore – è esplosa la necessità di saper utilizzare i media informatici, pensiamo in modo particolare alle fasce più svantaggiate, anziani e persone che vivono in condizioni di fragilità economica e sociale. Offrendo percorsi gratuiti di alfabetizzazione digitale interveniamo sul piano della prevenzione e dell’inclusione per migliorare ed estendere la partecipazione attiva dei cittadini e contrastare le disuguaglianze sociali. Non si tratta solo di trasmettere abilità digitali, volte all’utilizzo dei diversi canali di comunicazione, ma di una preparazione culturale nel senso più ampio del termine che dia la possibilità a tutti di farsi trovare pronti e saper affrontare i nuovi linguaggi della contemporaneità. I percorsi di alfabetizzazione digitale sono forme di inclusione sociale di cui la nostra comunità ha bisogno per sentirsi parte di una società sempre più digitalizzata. Abbiamo attivato questo nostro progetto nei giorni in cui si celebra la Giornata internazionale degli anziani in linea con il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha evidenziato l’importanza di valorizzare gli anziani come “patrimonio da non disperdere”.

I corsi, accessibili su prenotazione, sono organizzati in collaborazione con Auser Volontariato Insieme Barberino Tavarnelle. L’accesso ad ogni evento è gratuito ed è consentito a chi è in possesso di Certificazione verde da Covid-19 (Green Pass). Info e prenotazioni: Casa della Cultura Alda Merini Barberino Val d’Elsa Tel. 055 8052490, Biblioteca Comunale “Ernesto Balducci” Tavarnelle Val di Pesa Tel. 055 8052585.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*