Industria 4.0, Fabbrica intelligente, formazione strategica, Smart cities e Smart communities: la prima edizione di Toscana Tech, evento dedicato all’innovazione e alla ricerca in Toscana, si terrà lunedì 27 e martedì 28 febbraio al Palazzo dei congressi di Firenze. La due giorni nasce con l’obiettivo di diventare un vero e proprio caposaldo per imprese, manager, università, centri di ricerca, pubbliche amministrazioni, investitori e stampa specializzata che vogliano cogliere le opportunità offerte dalle nuove tecnologie, dal mondo digitale o dai fondi di finanziamento regionali, nazionali ed europei.

Il programma prevede incontri, tavole rotonde e convegni, ai quali prenderanno parte autorevoli personalità del settore. Tra gli appuntamenti della prima giornata:

  • una tavola rotonda su politiche regionali e nazionali, sfide e strategie relative all’industria del futuro;
  • un seminario sulle novità della ricerca scientifica in tema di Fabbrica intelligente;
  • un Partnering day per consentire alle multinazionali insediate sul territorio regionale di collaborare con le Pmi toscane e il mondo della ricerca;
  • una tavola rotonda che approfondirà strategie ed esperienze regionali per la digitalizzazione delle Pmi;
  • la presentazione dei risultati del Por (programma operativo regionale) 2007/2013, dei progetti significativi e delle opportunità di finanziamento del programma;
  • un workshop sulle prospettive delle politiche regionali nell’ambito dei progetti di formazione avviati nelle filiere strategiche dell’economia locale.

La seconda giornata sarà altrettanto ricca di eventi e presenze. Sono in programma:

  • una tavola rotonda che tratterà gli strumenti comunitari e regionali pensati per favorire la modernizzazione industriale delle imprese europee;
  • un ulteriore approfondimento sulla Fabbrica intelligente;
  • la presentazione dei principali strumenti di investimento nel capitale di rischio delle aziende, dalle start-up alle mid-corporate;
  • un incontro tra il top management delle Pmi toscane e investitori istituzionali per approfondire le strategie di crescita aziendali;
  • un seminario che presenterà le testimonianze degli addetti ai lavori sulle politiche regionali e le prospettive per le imprese;
  • un meeting dei membri del partnernariato Industry 4.0 e SMES nell’ambito della piattaforma europea per la modernizzazione industriale, strumento ideato per stimolare investimenti e mobilitare risorse;
  • un workshop dedicato alla promozione del contratto di apprendistato come strumento per l’inserimento lavorativo dei giovani.

I sei colori che caratterizzano il logo di Toscana Tech rappresentano le diverse aree tematiche in cui la manifestazione è strutturata: rosso per Industria 4.0, crescita intelligente e Smart manifacturing; verde chiaro per Research to business, incontro tra imprese toscane e ricerca scientifica; fucsia per gli incontri di Business matching; giallo per la formazione strategica e il mondo del lavoro; blu per i focus tematici sui risultati del Por 2007/2013, i progetti significativi, le buone pratiche e le nuove opportunità di finanziamento del Por 2014/2020; verde scuro per la premiazione dei vincitori del RIS3 Toscana Contest.

Toscana Tech sarà il luogo d’incontro tra le idee dei ricercatori e i potenziali acquirenti/finanziatori, tra l’offerta di ricerca e la domanda di innovazione delle imprese, tra le start-up innovative e i centri regionali che promuovono lo sviluppo del sistema produttivo.

La partecipazione agli eventi è gratuita, ma l’iscrizione è necessaria. Per informazioni scrivere a  toscanatech@regione.toscana.it. L’evento può essere seguito sui social con l’hashtag #ToscanaTech.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Classe 1986, laureata in Comunicazione strategica alla Cesare Alfieri di Firenze. Giornalista e social media manager con una passione per la comunicazione politica.

Leave A Reply


*