Il grande telo bianco dell’Odeon di Firenze sta per tingersi ancora una volta dei colori del mondo e il suo palco è di nuovo pronto a dar voce ad ospiti di prestigio. La nona edizione della 50 Giorni di Cinema Internazionale è alle porte. Da giovedì 29 ottobre a domenica 13 dicembre arriva la più lunga non stop del pianeta dedicata alla settima arte. Nove è il numero dei festival mondiali proposti dalla “rassegna delle rassegne”, seguibile ovunque grazie all’App specifica, disponibile gratuitamente su Apple Store e Google play, per iOS (iPhone, iPad e iPod touch) e Android (smartphone e tablet).

Uno strumento user-friendly, pensato per ridurre ancor di più le distanze tra il vasto contenitore cinematografico – sono oltre 150 i film in programma – e i suoi spettatori. Con l’applicazione sarà possibile consultare il cartellone – che proporrà anche incontri con gli autori, tavole rotonde, festival talk, workshop, mostre, matinée per scuole e performance musicali – salvare sulla propria agenda gli appuntamenti preferiti, acquistare i biglietti per gli spettacoli, condividere gli eventi e riceverne aggiornamenti e immagini.

Attraverso il ricco palinsesto della 50 Giorni 2015 si potrà gustare il cinema francese di qualità di France Odeon (29 ottobre-1 novembre), lasciarsi incantare dal ritmo e dalle sequenze dei documentari etnomusicali di Immagini & Suoni del mondo (2-4 novembre), gettare uno sguardo profondo sulle figure femminili nell’universo cinematografico col Festival Internazionale di Cinema e Donne (5-10 novembre), riflettere sulle tematiche LGBT proposte dal Florence Queer Festival (11-17 novembre), approfondire o acquisire conoscenze sugli artisti contemporanei con Lo Schermo dell’Arte Film Festival (18-22 novembre), spalancare gli occhi e la bocca di fronte ai grandi classici restaurati dalla Cineteca di Bologna de Il Cinema ritrovato (23-26 novembre), godere dei più importanti film documentario del globo portati dal Festival dei Popoli (27 novembre-4 dicembre), farsi rapire dalle pellicole esotiche – indipendenti e di Bollywood – del River to River Indian Film Festival (5-10 dicembre), calarsi nella dimensione finlandese con Una Finestra sul Nord (11-13 dicembre) e, infine, assistere alla consegna del Premio N.I.C.E. Città di Firenze (13 dicembre), storico e prestigioso promotore dei lungometraggi italiani nel mondo. È proprio il caso di dirlo: ce n’è per tutti i gusti.

La 50 Giorni di Cinema Internazionale è organizzata da Quelli della Compagnia FST, col sostegno della Regione Toscana, dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e del Comune di Firenze.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Classe 1983, laureato in "Media e Giornalismo", con qualifica professionale in "Mediazione Linguistica" e "DITALS di II livello". Appassionato di cinema e sport, mi muovo fluidamente nel mondo della comunicazione, cercando di veicolare informazioni in maniera chiara, gradevole ed efficace. Sono vicepresidente dell'Associazione Culturale "Buongiorno Firenze" (www.buongiornofirenze.eu).

Leave A Reply


*