Una piattaforma e-commerce che mette a disposizione delle imprese commerciali e artigiane del territorio, un punto di incontro tra cittadini, commercianti e artigiani. Si chiama Shopping Desio, l’app presentata qualche giorno fa in Comune e realizzata grazie al contributo di Regione Lombardia.

“Questa piattaforma rappresenta uno strumento per aiutare i commercianti e gli artigiani di Desio – spiega il Sindaco Roberto Corti. Sarà una sorta di piazza virtuale che si aprirà a diversi scenari e che darà l’occasione a tutti di vendere i propri prodotti senza confini.  Un’idea che nasce da un progetto locale, ma che, di fatto, guarda molto lontano. Questa vetrina virtuale non si limita infatti al Comune di Desio, ma permette di allargarsi a tutto il territorio circostante, ad altri Comuni e, grazie al web, a tutti coloro che intenderanno acquistare online. Quindi, con una valenza sia comunale, sia sovraccomunale. Questa è un’azione che va al passo con i tempi: oggi il mondo si sta muovendo su questi modelli per l’acquisizione di beni e servizi e ciò rappresenta un ulteriore tassello di questa Amministrazione durante i suoi due mandati elettorali”.

Ma non solo. Saranno trattati anche alcuni contenuti di carattere istituzionale. Questa applicazione costituisce, da un lato, il trait d’union virtuale tra i clienti e le imprese del commercio, del turismo, dei servizi e dell’artigianato desiane appartenenti al DUC, dall’altro, l’opportunità per il Comune di disporre di un’area dedicata per la comunicazione ai cittadini, all’interno della quale saranno inserite informazioni di servizio, news, notifiche push, oltre a una sezione dedicata a tutte quelle notizie che rendono Desio una Città vivibile: dove dormire, che cosa visitare, i servizi utili, i prodotti locali, eventi e iniziative in programma sul territorio.

“Il nostro è un duplice obiettivo: attivare un servizio di vendita online per commercianti e  artigiani, dando la possibilità di acquistare a Desio da parte dei cittadini comodamente da casa – aggiunge l’Assessore al Commercio Jenny ArientiTutti i venditori saranno attori e promotori del progetto, testimoniando concretamente i vantaggi derivanti dall’attivazione di un negozio virtuale, in affiancamento a quello fisico. I cittadini potranno invece riscontrare un senso di appartenenza alle iniziative della Città e sulla collaborazione di vicinato.  Attraverso questa piattaforma troveranno spazio anche alcuni contenuti istituzionale. E’ un’app che intende unire la possibilità di dare maggiore visibilità alle imprese commerciali e artigiane all’interno del perimetro del Distretto, oltre all’aspetto legato alle varie iniziative”.

Il progetto è stato realizzato dalla societá BBS Italia di Paderno Franciacorta a seguito dell’aggiudicazione di un bando pubblico. L’App sará disponibile dai primi di agosto in versione beta solo per gli aderenti al progetto. Per i primi 125 commercianti l’adesione sarà gratuita per un anno, altrimenti occorre versare una quota di 205 euro, oltre iva, annuali. Il lancio vero e proprio sarà effettuato a settembre. La piattaforma di e-commerce e i suoi contenuti saranno  disponibili per tutti online su www.shoppingdesio.com oppure su mobile Store. 

La piattaforma diventerà una sorta di grande piazza virtuale in cui incontrarsi, interagire, fare acquisti, dare e reperire informazioni. Sarà accessibile senza limitazioni, sia da web, che da Apple Store e Play Store, scaricando l’App. I commercianti e gli artigiani aderenti all’iniziativa potranno promuovere gratuitamente i propri prodotti e fornire uno strumento digitale in più, a clienti vecchi e nuovi, finalizzando l’acquisto in maniera diretta e sicura. I cittadini potranno accedere comodamente, dai loro dispositivi mobile e non, a tutto il potenziale della Città: dalla lista dei prodotti in vendita ai punti di interesse, alle informazioni sulle attività ed eventi del Comune e del territorio.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*