Ambisce a rendere i giovani davvero protagonisti, e per farlo si è sottoposto a un accurato restyling: Giovazoom, il nuovo portale delle politiche giovanili della Regione Emilia Romagna, è online dal 22 febbraio.

Contenuti, linguaggio e servizi offerti sono stati rinnovati per favorire la partecipazione dei ragazzi, che adesso potranno utilizzare un’agenda comune dove annotare appuntamenti da condividere con gli altri utenti, oppure sfruttare il sistema di geolocalizzazione per individuare luoghi utili come spinner point, spazi di coworking e fab-lab, sportelli informativi o Eurodesk. Le novità non sono finite: i giovani potranno partecipare attivamente alla realizzazione del portale fornendo pareri e proposte oppure segnalando funzioni e informazioni da integrare.

Il lancio del sito si è tenuto all’Urban Center di Bologna, alla presenza dell’assessore regionale alla cultura e alle politiche giovanili Massimo Mezzetti. Lì studenti, associazioni e operatori degli Informagiovani hanno riflettuto insieme sulle politiche giovanili regionali già esistenti e su quelle che vorrebbero vedere realizzate. L’appuntamento è stato trasmesso in diretta sulla pagina Facebook di Giovazoom e commentato su Twitter utilizzando l’hashtag #giovazoomday.

Giovazoom è stato progettato per essere un punto di riferimento per le giovani generazioni – ha dichiarato l’assessore Mezzetti –. Vogliamo fornire a chi si connette informazioni sulle opportunità offerte dalla Regione, e non solo, nel campo della formazione, del lavoro, della mobilità all’estero, della promozione della creatività, dell’assistenza sanitaria, dell’acquisto di una casa e molto altro. In un solo sito i giovani potranno trovare tutto questo con un linguaggio e una forma più semplici; potranno interagire con noi e personalizzare questo strumento. Giovazoom è la cornice virtuale di quello che potrebbe essere un futuro intervento legislativo organico sulle politiche giovanili. Lo abbiamo pensato come una sorta di piazza comune dove incontrarsi, scambiarsi idee, ottenere risposte“.

Oltre a Facebook e Twitter, Giovazoom è presente anche su Instagram e YouTube.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Classe 1986, laureata in Comunicazione strategica alla Cesare Alfieri di Firenze. Giornalista e social media manager con una passione per la comunicazione politica.

Leave A Reply


*