Per rendere ancora più piacevole e sicuro il proprio soggiorno estivo al mare quest’anno è possibile consultare un’applicazione che ci fornisce dati sullo stato delle acque di balneazione ma non solo. E’ disponibile infatti l’app gratuita dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Toscana (ARPAT), che mette a disposizione una serie di dati ambientali non solo sullo stato aggiornato delle acque, ma anche sulla qualità dell’aria, sui livelli di ozono e di pollini presenti, sul monitoraggio dell’alga tossica Ostreopsis Ovata e anche sulla situazione dell’emergenza legata alla Costa Concordia. Disponibile nelle versioni per Android, Google Play, iOS e Apple Store, attraverso questa App è possibile accedere dal proprio smartphone o dal tablet anche a tutta una serie di informazioni utili che riguardano l’Agenzia e consultare altre risorse analoghe. Di particolare interesse l’interattività che l’applicazione permette tra l’utente e chi la usa. Per quanto riguarda le acque di balneazione ad esempio, viene lasciata la possibilità di scegliere un comune, del quale si vedono tutte le aree di balneazione interessate e per ognuna di esse i dati dell’ultimo campionamento effettuato dall’ARPAT in quella zona, con l’indicazione specifica sull’idoneità delle acque stesse. Si può entrare anche nel dettaglio dei risultati e delle analisi e verificare pure la distanza dal punto interessato. Tutto questo viene replicato anche per controllare e monitorare l’alga tossica Ostreopsis ovata, che risulta particolarmente inquinante. Altre funzionalità sono invece a disposizione per verificare il livello dei pollini nell’aria o per aprire la pagina dedicata alla situazione della Costa Concordia. Un’applicazione improntata comunque alla facilità d’uso e alla immediatezza dell’informazione, per rendere sempre più sicuro qualsiasi soggiorno e permettere un’adeguata prevenzione da rischi ambientali.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

ANTONIO LIONETTI

Giornalista di lungo corso, preparazione universitaria ed esperienze lavorative informatiche, è materano da sempre ma ormai toscano (e senese) di adozione. Gli piace cimentarsi “di fioretto” con la penna, non disdegna con decisione “la spada” davanti a un computer. Sport, politica, teatro: alcuni dei suoi terreni preferiti per comunicare con un mondo sempre meravigliosamente “a colori”.

Leave A Reply


*