Giovedì 9 settembre alle ore 17.30 appuntamento ad Avezzano, nei Giardini del Municipio, per la presentazione di “Digitale. La nuova era della comunicazione e informazione pubblica. Storia e prospettive del modello italiano”, il libro scritto da Francesco Di Costanzo con la collaborazione di Domenico Bonaventura ed edito da Giunti.

L’appuntamento sarà introdotto e moderato da Armando Floris, comunicatore e responsabile delle Università telematiche Pegaso e Mercatorum di Avezzano. Interverranno: il presidente di PA Social Francesco Di Costanzo, il giornalista Domenico Bonaventura, l’assessore alla Digitalizzazione del Comune di Avezzano Pierluigi Di Stefano, il presidente dell’Ordine dei giornalisti d’Abruzzo Stefano Pallotta, la responsabile dell’ufficio Comunicazione Fondi europei e nazionali della Regione Abruzzo Antonella Tollis, il giornalista e social media manager del sindaco di Lanciano Pier Paolo di Nenno. L’occasione permetterà di fare il punto sulle tante opportunità messe a disposizione dalle piattaforme digitali e sulle buone pratiche che le istituzioni regionali e i Comuni toscani hanno portato avanti nell’ambito della comunicazione e informazione pubblica sui social e nel digitale.

“Digitale” è una storia che nasce come un racconto corale, dove il protagonista non è uno ma sono le migliaia di professionisti che dal 2015 ad oggi hanno dato vita alla prima associazione nazionale dedicata alla comunicazione e informazione digitale, la prima nel suo genere a livello internazionale. Una storia che è la base del presente e degli obiettivi futuri del giornalismo, della comunicazione, della svolta digitale.

Il volume parte dalla Stazione Termini di Roma e porta il lettore in viaggio per tutta l’Italia tra aneddoti, consigli, esperienze nazionali e internazionali, buone pratiche, appunti e obiettivi per il presente e il futuro. Si parte dai primi esempi di comunicazione digitale per arrivare alla pandemia, senza dimenticare il percorso per il riconoscimento delle professionalità del digitale e i nuovi modelli organizzativi del lavoro. Una storia unica, quella di un’idea nata nel 2015 e diventata realtà, che ha segnato l’inizio di un cambiamento anche culturale nel lavoro quotidiano di giornalisti e comunicatori e nel rapporto tra enti e aziende pubbliche e cittadini.

Ulteriori informazioni: www.pasocial.info e www.giunti.it/catalogo/digitale-9788809956872

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*