Utilizzare strumenti nuovi per selezionare e distinguere al meglio le fonti della nuova informazione, cogliendo a pieno le opportunità della tecnologia e della formazione scolastica. Con questa missione di fondo è stata ufficializzata la formazione del gruppo di lavoro che partirà operativamente a novembre e che vedrà impegnati esperti  del settore della comunicazione del colosso web Google e rappresentanti dell’Osservatorio permanente Giovani Editori, l’Istituto di Firenze che da tempo promuove la diffusione della lettura dei giornali tra i giovani. Al ritorno da un viaggio dagli Stati Uniti Andrea Ceccherini, che per l’Osservatorio gestisce il progetto “Quotidiano in classe”, ha ribadito l’importanza di un confronto con le maggiori testate americane e con i più importanti protagonisti della comunicazione online. Sono state così messe a punto le direttive fondamentali che saranno seguite in questa collaborazione con Google, per aggiornare gli strumenti a disposizione degli insegnanti e guidare così gli studenti nella più corretta lettura dell’informazione. Il lavoro che sarà organizzato tra gli esperti di Google e i rappresentanti dell’Osservatorio consisterà tra l’altro anche nel valutare le indicazioni che arriveranno dal progetto “Quotidiano in classe” per l’anno in corso. Una formazione destinata a fornire agli studenti piena coscienza delle nuove forme di tecnologia e del modo migliore per utilizzarle soprattutto in un settore così delicato come quello della comunicazione.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*