Si chiama Adesivileaks, è l’iniziativa antidegrado che vuole sconfiggere il fenomeno della pubblicità abusiva nelle aree urbane di Roma. Grazie al nuovo sito www.adesivileaks.com, saranno i cittadini stessi a segnalare adesivi illegali, annunci, oppure manifesti e volantini sparsi senza regole ovunque, sui muri dei palazzi, sulle serrande dei negozi, sui pali dell’illuminazione, sui cassonetti, o sulle centraline elettriche. A mettere in piedi il sistema di segnalazione sono stati gli attivisti del blog Roma Pulita e l’Associazione Retake Roma, che si occuperanno anche di creare un report delle segnalazioni da inoltrare alla Polizia Locale di Roma Capitale per rintracciare i responsabili dell’affissione abusiva. Poi, attraverso un protocollo firmato da Roma Capitale, Roma Servizi per la Mobilità, Atac, Ama e Acea, si porteranno avanti azioni legali per chiedere il risarcimento danni ai responsabili degli abusi. Mentre Confartigianato, Cna e Confesercenti si impegnano, anche attraverso le proprie reti associative, a diffondere l’iniziativa e a compiere azioni di sensibilizzazione per incentivare le segnalazioni.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*