Prosegue il percorso di transizione digitale del Comune di Busto Arsizio, che ha scelto di accorciare le distanze con i cittadini attivando due app: si tratta di Municipium e IO.
“Il periodo di pandemia – ha osservato l’assessore all’Innovazione Gigi Farioli – ha costituito un’occasione per accelerare i progetti di digitalizzazione già previsti nel cronoprogramma delle attività, per incrementare gli investimenti per il miglioramento delle infrastrutture informatiche, anche dal punto di vista della sicurezza, e per attivare nuovi servizi a disposizione dei cittadini”.

Municipium, app del Gruppo Maggioli, è utilizzata da più di 1000 enti italiani. Disponibile gratuitamente per iOS e Android, offre ai cittadini la possibilità di ricevere informazioni su attività ed eventi istituzionali oltre a comunicazioni istantanee con il sistema di notifiche push.
Tramite Municipium è stato lanciato un nuovo servizio di certificazione che consente ai cittadini di ottenere in tempo reale un certificato demografico, valido ai fini di legge, in pochi click. È sufficiente autenticarsi tramite SPID e selezionare la tipologia di certificato richiesto per ottenerlo sul proprio smartphone.
Il servizio di certificazione online in mobilità tramite l’app si affianca a quello disponibile da tempo tramite il sito istituzionale, che nel 2020 ha permesso di rilasciare 4.000 certificati “a distanza” (su 33.000 certificati in totale). E a breve sarà possibile chiedere i certificati in tabaccheria, come già succede a Milano.
Il nuovo servizio permette ai cittadini di accedere ai servizi di certificazione senza recarsi fisicamente agli sportelli, eliminando i tempi di attesa e riducendo i rischi di assembramento, e agli addetti allo sportello di dedicare più tempo alle attività non digitalizzabili, come il rilascio delle carte d’identità elettroniche.

Sempre più diffusa sul territorio nazionale, IO è l’app che permette al cittadino, tramite autenticazione con Spid o carta d’identità elettronica, di accedere a comunicazioni personali inviate dalla pubblica amministrazione e gestire in sicurezza i pagamenti di servizi pubblici.
Grazie al progetto di integrazione con la banca dati comunale, i cittadini potranno ricevere tramite la app IO messaggi di avviso per le scadenze della carta d’identità, il rilascio della tessera elettorale e gli stati di avanzamento delle pratiche anagrafiche.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*