Consultare sullo smartphone i propri documenti sul Registro Imprese della Camera di commercio e condividerli con partner, clienti, fornitori, banche, professionisti? Sono quasi 100mila a Milano Monza Brianza Lodi – di cui 75mila a Milano, prima in Italia, secondo la Camera di commercio, su un milione in Italia – le imprese con una propria “identità digitale”, attive sul “cassetto digitale”, la piattaforma impresa.italia.it, avviata nel 2017.

In poco più di un anno sono raddoppiate le attivazioni. Tra i documenti disponibili: la visura, anche in inglese, l’elenco dei soci e degli amministratori, l’atto costitutivo, lo statuto, il bilancio, la storia delle modifiche, la fusione, la nomina di amministratori, la procura, il fascicolo d’impresa, la dichiarazione sostitutiva del certificato di iscrizione al Registro Imprese per ogni firmatario.

Per le imprese milanesi anche la Tari è sullo smartphone, grazie alla collaborazione tra InfoCamere, Camera di commercio e Comune di Milano, all’interno del “cassetto digitale”, con le informazioni catastali, come la data di inizio e fine occupazione, la categoria, l’indirizzo, la superficie complessiva e il tipo di denuncia.

Secondo i numeri della Camera di commercio, sono 91.365 le imprese di Milano Monza Brianza Lodi sul “cassetto digitale”. Sono 75.005 a Milano, prima in Italia, con una quota di adesione di un’impresa su cinque, il 19,85% di tutte le imprese registrate. Sono 13.694 a Monza Brianza, il 18,43%, 2.657 a Lodi, il 16,07%. Queste aziende hanno scaricato sul cassetto digitale 218.247 documenti, di cui 183.168 a Milano, 29.687 a Monza Brianza, 5.392 a Lodi.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*