Niente più carta: le pratiche dello sportello unico per l’edilizia (Sue) diventano esclusivamente digitali. Il Comune di Bagheria comunica che dal prossimo 15 luglio le pratiche che riguardano attività edilizie SUE, così come avviene già da diversi anni per le pratiche delle attività produttive SUAP, non saranno più accettate in formato cartaceo e occorrerà presentarle accendendo all’apposita piattaforma online www.impresainungiorno.gov.it.

E’ stato presentato pochi giorni, fa alla presenza del sindaco di Bagheria, Filippo Maria Tripoli, dell’assessore alle Attività produttive e Urbanistica Brigida Alaimo e della responsabile apicale del settore Urbanistica e SUAP Maria Piazza, il portale www.impresainungiorno.gov.it dedicato al SUE, le pratiche per le attività edilizie.

Infocamere, società di informatica delle camere di commercio italiane che gestisce la piattaforma, ha già spiegato  come funzionerà il nuovo sistema digitale al personale del Comune mentre oggi,  nell’aula consiliare di palazzo Ugdulena, il dirigente della Camera di Commercio Edilio Aterno ha incontrato, insieme agli amministratori,  tutti i professionisti e gli interessati per mostrare loro le nuove modalità di presentazione informatica delle pratiche.

«La digitalizzazione delle pratiche velocizzerà i tempi in tema di attività di concessioni edilizie così come già avviene per le attività produttive – dice il sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli – miglioreranno i servizi per i cittadini e professionisti, si semplificheranno le procedure al fine di eliminare carta e code agli sportelli, il tutto con estrema trasparenza e legalità».

Concludere online, guidati passo passo, tutte le pratiche che vanno dalle semplici domande a dichiarazioni, segnalazioni, procedimenti di realizzazione e non solo: è la possibilità che offrono agli imprenditori e professionisti gli Sportelli unici per le attività produttive e per le attività edilizie in versione digitale, realizzati mediante il sito www.impresainungiorno.gov.it.

«La digitalizzazione dello sportello Sue snellirà la burocrazia – a sostenerlo l’assessore Alaimo -. Rendere più trasparenti ed efficienti settori importanti come quello delle Attività Produttive ed ancor di più delle concessioni edilizie attraverso la digitalizzazione significa non solo soddisfare le esigenze di cittadini ed imprenditori ma rendere la PA più efficace, efficiente e trasparente. Per questo abbiamo fortemente voluto portare a compimento questo importante processo»

Chi può interagire con questo sportello?

Ci si può rivolgere sia l’imprenditore, sia il cittadino che intende avviare un lavoro autonomo; i titolari di partita Iva; i tecnici incaricati dalle aziende per redigere specifici progetti e le associazioni di categoria per avviare pratiche relative alla apertura o allo svolgimento di attività economiche sul territorio.

Il nuovo SUE punta alla semplificazione di gran parte delle istanze e alla tracciabilità delle medesime, all’integrazione dei vari servizi collegati alle attività del SUE, da quelle destinate alle ASL a quelle di pertinenza dell’edilizia residuale, e all’attribuzione di un numero di protocollo già a conclusione dell’istruttoria. Parimenti l’onere dell’aggiornamento della modulistica utile ad istruire le pratiche sarà a completo appannaggio della piattaforma, così da uniformare modelli e procedure mediante il portale di Unioncamere. Insomma, un grande passo avanti verso la digitalizzazione ed a favore di una migliore e più rapida fruibilità di cittadini e professionisti.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*