Un mese di ottobre che mette insieme cultura e tecnologia, letteratura e innovazione elettronica. Questa la scelta della città di Napoli e del suo territorio, che ha deciso di portare con il Festival Internazionale della Letteratura Elettronica decine di eventi, installazioni, concerti e mostre in giro per la città. Si tratta di “OLE.01”, un progetto di integrazione tra arte, musica e teatro da una parte, e blog, social, YouTube e le app dall’altra. Un connubio che l’organizzazione della manifestazione vuole ottimizzare attraverso un ricco programma di eventi che vedranno protagoniste le sedi più prestigiose e affascinanti della città di Napoli. Dal Palazzo Reale al Maschio Angioino, dal Conservatorio di San Pietro a Majella a Piazza del Gesù Nuovo, fino a Villa Vannucchi di San Giorgio a Cremano. Questi e altri suggestivi angoli partenopei saranno protagonisti per un mese della manifestazione che si proietta nel futuro digitale dei social network attraverso la rappresentazione dell’arte e della cultura. Agli eventi è possibile partecipare gratuitamente utilizzando una card (OLEcard) e una app ufficiale, l’intera manifestazione sarà poi trasmessa in streaming sulla web TV, con un documentario e un’Antologia dei lavori che riepilogherà poi l’intero programma.

 

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*