Perché un appassionato di comunicazione dovrebbe dedicarsi alla comunicazione istituzionale oggi? Quali sono le prospettive professionali, in termini di qualità del lavoro, progressioni economiche, possibilità di carriera, che le pubbliche amministrazioni possono offrire ai comunicatori? Come è possibile valorizzare questo ruolo all’interno delle amministrazioni statali e locali?
Sono queste le principali domande alle quali risponde il nuovo saggio di Francesco Marrazzo, dal titolo Fare comunicazione pubblica in tempo di crisi. Dalla svolta digitale alla dimensione strategica, in uscita oggi per i tipi di libreriauniversitaria.it Edizioni.

In una fase di ripresa delle politiche assunzionali nella PA, il volume del sociologo napoletano sottolinea i bisogni formativi e gli orientamenti valoriali alla professione di una specifica categoria di dipendenti pubblici, ovvero i professionisti dell’informazione e della comunicazione. Si tratta di una ricerca sull’interesse dei comunicatori verso le attività di produzione e diffusione dei contenuti sui social network, sul rapporto tra istruzione e competenze sviluppate in ambito professionale e anche sulle policies per una nuova organizzazione.

L’autore ha condotto una web survey alla quale hanno partecipato più di 300 professionisti, contando anche sulla collaborazione delle due principali associazioni di settore, ovvero l’Associazione Italiana di Comunicazione Pubblica e Istituzionale e PA Social.

Il volume rappresenta uno dei primi prodotti della Collana Scienze Sociali Applicate di libreriauniversitaria.it Edizioni, diretta dalla Prof.ssa Enrica Amaturo, coordinatrice del Dottorato in Scienze Sociali e Statistiche della “Federico II”, e dalla Prof.ssa Gabriella Punziano, ricercatrice presso lo stesso Ateneo.

Francesco Marrazzo è dottore di ricerca in Sociologia e ricerca sociale – indirizzo Sociologia della comunicazione e dei media, ha svolto attività di docenza in materia di journalism studies, comunicazione politica e digital media in corsi di dottorato e master.

Tra le sue pubblicazioni: una monografia sui temi della digitalità (“Deciders. Chi decide sulla rete”, Dante&Descartes, 2015), un volume dedicato alle nuove piattaforme audiovisive globali (“Effetto Netflix. Il nuovo paradigma televisivo”, Egea-Bocconi, 2016), un manuale in materia di comunicazione politico-elettorale online (“Political Digital Strategy. Come fare campagna elettorale online”, Dario Flaccovio, 2017, con Gaetano Grasso).

Nel 2019 Marrazzo ha partecipato, su invito dell’Ambasciata USA, ad un programma di scambio professionale sull’economia digitale negli Stati Uniti, oltre ad importanti attività di ricerca a carattere internazionale in ambito accademico e progetti di ricerca finanziati dalla Commissione Europea.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

Aspirante giornalista, classe 1995. Laureata in Scienze della comunicazione per i media e le istituzioni, ho un grande interesse verso tutto ciò che riguarda la comunicazione pubblica. Un interesse maturato anche a seguito della mia iscrizione all'associazione PA Social e del mio tirocinio presso l'Ufficio stampa del Comune di Bagheria.

Leave A Reply


*