Tra le misure di semplificazione in materia di contratti pubblici previste dal PNRR, il fascicolo virtuale dell’operatore economico diventa un elemento centrale.

Si tratta di un’evoluzione del sistema attuale, denominato Avcpass, che rinnova la norma con l’istituzione del fascicolo virtuale dell’operatore economico presso la Banca dati nazionale dei contratti pubblici. Nel fascicolo si troveranno i dati necessari alla verifica  automatica dell’assenza di motivi di esclusione per i soggetti esecutori di lavori pubblici. Ci saranno anche i dati e i documenti relativi ai criteri di selezione che l’operatore economico carica sul fascicolo sotto la propria responsabilità. 

Una volta caricati sul fascicolo, i dati potranno essere utilizzati per la partecipazione a diverse gare.

“Tutto quello che un’impresa fa con la Pubblica Amministrazione – ha dichiarato il presidente dell’Anac Giuseppe Busia – viene registrato, con un grande vantaggio per le amministrazioni che così non dovranno più chiedere le informazioni sulle imprese perchè saranno già tutte a portata di mano. Una semplificazione anche per la imprese che risparmieranno tempo per presentare informazioni e documenti di cui le PA già  dispongono”.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*