Un’estate a misura di famiglia, con 23 percorsi sparsi in tutta la Liguria disponibili online sulla App LamiaLiguria, scaricabile gratuitamente da App Store e Google Play, e sul sito www.lamialiguria.it. È nata “AmMappa che Liguria!”, il progetto di Regione Liguria in collaborazione con “101 gite in Liguria” – apprezzato blog dedicato al tempo libero per chi ha figli -, che punta a confermare la vocazione di meta prediletta per le famiglie e luogo di vacanza a misura di bambino della nostra Regione.

“Con il progetto “AmMappa” che Liguria saranno i bambini e i ragazzi a guidare, con il loro entusiasmo, la ripartenza della nostra Regione, alla scoperta di una Liguria che è in grado di realizzare anche i desideri dei più giovani – ha spiegato il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – . L’idea è quella di coniugare la loro voglia di avventura con la possibilità di scoprire il territorio, potendone sfruttare la duttilità grazie alla bellezza del nostro mare e della nostra montagna. “AmMappa” che Liguria ci offrirà anche la possibilità di ripartire in sicurezza ed è per questo che il mio appello di vaccinarsi è rivolto soprattutto ai ragazzi, anche quelli tra i 12 e i 18 anni, che a settembre torneranno sui banchi di scuola”.

Saranno protagonisti 29 Comuni, da Levante a Ponente, che hanno individuato percorsi di visita pensati per famiglie con bambini: facili, divertenti, curiosi. Il tutto seguendo una colorata mappa, come in una caccia al tesoro. Ogni punto di interesse è identificato con un QR code, che riporta a un’audioguida che racconta i segreti indicati sulla mappa. Al termine del percorso, ogni partecipante riceverà come gadget una “tovaglietta americana” ispirata alla mappa della località.

Sarà anche possibile votare il percorso preferito, utilizzando sempre la App, per eleggere a fine estate il Comune che ha ricevuto più preferenze.

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*