La sosta nei parcheggi a pagamento della città di Orvieto diventa più pratica e intelligente. La Giunta comunale ha approvato il contratto con il gestore di servizi digitali EasyPark, che da pochi giorni ha reso disponibile in tutte le aree di sosta a strisce blu gestite dal Comune il servizio di pagamento attraverso una app di mobile parking per smartphone. 

La collaborazione con EasyPark, i cui servizi sono presenti in 470 città tra le quali Roma, Milano, Torino, Napoli, Bologna, Firenze, Palermo e Catania, rappresenta una novità e si affianca a quella avviata nel 2015 con MyCicero. 

Le due app consentiranno all’utente di creare un borsellino digitale destinato al pagamento degli importi della sosta e di avere tutta una serie di vantaggi aggiuntivi rispetto ai metodi di pagamento tradizionali. In particolare, sarà possibile attivare, prolungare e interrompere la sosta tramite lo smartphone, pagando solo il tempo di parcheggio effettivo. 

“L’innovazione e la digitalizzazione dei servizi – spiega l’assessore alla Mobilità, Gianluca Luciani – sono tra i principali obiettivi che si è posta questa Amministrazione nel suo programma di governo. Le app di mobile parking EasyPark e MyCicero rappresentano un’opportunità in più che mettiamo a disposizione dei cittadini e, speriamo presto, dei turisti per rendere facile e comoda la sosta nella nostra città. Proprio in questi giorni stiamo lavorando per stringere altri accordi in questo senso e stiamo ragionando inoltre su come far interagire questi servizi digitali con i prodotti turistici della città per rendere ancora più completa e accogliente l’offerta per i visitatori. Queste azioni si inseriscono in un quadro di interventi complessivo che riguarderanno la mobilità e la sosta che partiranno nelle prossime settimane e che seguono le indicazioni della risoluzione approvata in consiglio comunale nel luglio 2020”.  

“Siamo davvero lieti – dichiara Giuliano Caldo, General Manager di EasyPark Italia – che il nostro servizio possa ora essere utilizzato anche nella splendida Orvieto, il cui patrimonio artistico, culturale ed enogastronomico è conosciuto nel mondo, e di questo ringraziamo l’Amministrazione comunale. Con la nostra app, sia gli orvietani, sia i turisti italiani e stranieri possono pagare la sosta con comodità e senza perdere tempo, come già avviene in migliaia di città in Italia e all’estero. Attivare la sosta con EasyPark è molto semplice e intuitivo, anche per chi non è avvezzo alla tecnologia. Bastano davvero pochissimi click”. 

“Si tratta di un primo intervento – aggiunge il dirigente della Polizia Locale, T.C. Alessandra Pirro – nella direzione dell’innovazione dei sistemi di parcheggio e pagamento sosta da remoto che verrà attuata nel biennio 2021/2022 nell’ottica di rendere Orvieto sempre più una città moderna, tecnologica e all’avanguardia. La possibilità di pagare tramite queste app sarà ben visibile su tutti i parcometri e il Comune avrà un collegamento informatico via web con My Cicero e EasyPark attraverso il quale monitorare quotidianamente i pagamenti della sosta effettuati dall’utenza.  Gli agenti della polizia locale saranno inoltre dotati di uno smartphone con il quale potranno effettuare il controllo sulla sosta tramite la targa dell’auto. Dai siti delle aziende è possibile anche scaricare e stampare un tagliando con cui segnalare agli agenti che si utilizza la app per pagare il parcheggio”.

Per utilizzare EasyPark è necessario scaricare l’app dagli store iOS e Android, inserire il numero di cellulare e disporre di carta di credito, anche prepagata, dei circuiti Visa, Mastercard o American Express. Le informazioni richieste per iniziare la sosta sono: il codice area di sosta, riportato sull’app EasyPark attivando la geolocalizzazione e visibile anche sui parcometri, il numero di targa del veicolo, proposto automaticamente dopo il primo inserimento, e l’orario previsto di fine sosta, che potrà essere prolungato o interrotto anticipatamente, al rientro in auto.

Per maggiori informazioni: www.easyparkitalia.it

Licenza Creative Commons
Cittadini di Twitter è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale.

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Leave A Reply


*