Autore: ROCCO LANZA

Ho 25 anni e sono laureato in scienze politiche, con specialistica in comunicazione presso l'università di Pisa. Attualmente sto frequentando il master in Pragmatica Politica della RCS Academy e sono fortemente appassionato di comunicazione e politica.

Tornare nell’antica Roma? Da oggi si può grazie a “Manliana”, l’app realizzata dagli studenti dei licei Poliziani di Montepulciano. In particolare, attraverso questo strumento digitale sarà possibile visitare l’antica Statio Manliana, l’insediamento romano situato tra Chiusi e Firenze, sulla via Cassia Adrianea. Il progetto è articolato in tre passaggi: prima la realizzazione di una mappa del territorio geolocalizzata attraverso un drone, poi la localizzazione degli elementi, ricostruiti attraverso le indagini degli scavi e infine il loro posizionamento sulla mappa. Inoltre, è stato creato anche un video che permette all’utente di assaporare l’antica Roma e di immergersi tra gli oggetti e i…

LEGGI DI PIU'

Lo spazzino di quartiere diventa digitale. Il Comune di Bologna, da qualche giorno, ha infatti lanciato sul mercato l’applicazione per smartphone:” Il Rifiutologo”. Uno strumento in grado di monitorare il territorio, verificare le situazioni di criticità, recepire le richieste dei cittadini e proporre eventuali soluzioni. Dopo avere installato l’app, l’utente per inviare le mail dovrà solamente compilare il form con il proprio indirizzo di posta elettronica (necessario per il ricevimento delle risposte), accettare il consenso alla privacy e cliccare INVIA. Nei sei quartieri del capoluogo Emiliano suddivisi tra centro città e periferia, saranno presenti un tutor che potrà far scattare…

LEGGI DI PIU'

Il comune di Porto Sant’ Elpidio, in provincia di Fermo, diventa ancora più tecnologica e smart grazie all’app “Enel X YoUrban”, uno strumento che consente all’utente di monitorare digitalmente lo stato delle infrastrutture, visualizzare indicatori di performance e di sostenibilità ed essere sempre informati sulle nuove possibilità tecnologiche offerte dal mercato. Inoltre, chi scaricherà l’app potrà segnalare guasti e disservizi con aggiornamenti costanti, avere una reportistica su consumi, manutenzioni, lavori in corso e molto altro. “Tutti i pali della luce della città sono geolocalizzati ed in caso di guasto è possibile cliccare sopra al palo non attivo ed automaticamente arriverà la…

LEGGI DI PIU'

Una mensa digitale. In provincia di Salerno, il Comune di Mercato San Severino ha lanciato sul mercato da pochi giorni il nuovo servizio di refezione scolastica. Per iscriversi è molto semplice: basta collegarsi al portale “Novaportal”. Una mensa informatizzata, tecnologica, veloce e innovativa, con l’obiettivo di rendere l’intero meccanismo più trasparente, efficiente e immediato per tutti i genitori. Tra le varie novità, oltre a collegarsi tramite una semplice app su pc, telefoni cellulari o tablet, c’è anche la possibilità di usufruire di un “borsellino elettronico” per l’utilizzo dei buoni pasto e per accedere a nuovi sistemi di pagamento tramite PagoPa. Per…

LEGGI DI PIU'

A San Vendemiano, in Veneto, è sbarcata “SAVNOapp”, l’applicazione dell’azienda che gestisce il servizio integrato dei rifiuti solidi urbani per 44 comuni della Provincia di Treviso. L’utente iscritto, potrà essere aggiornato su tutti i servizi grazie ad un promemoria sulle giornate di raccolta nel proprio comune di residenza.  Inoltre, è possibile consultare il differenziario, ricevere informazioni su sportelli ed ecocentri, ma anche consigli ecologici. Per l’azienda veneta si tratta di un successo. Ma questo è solo un punto di partenza: “Con il passare del tempo l’applicazione verrà implementa ulteriormente – fanno sapere i tecnici di Savno – In futuro i cittadini…

LEGGI DI PIU'

Dopo la partecipazione al progetto “Pubblica amministrazione Digitale 2026”, Sono in arrivo per la città di Assisi oltre 300mila euro provenienti dai fondi del Pnrr. Una cifra che l’amministrazione Umbra usufruirà per migliorare la digitalizzazione del comune con tre progetti. Gli investimenti riguardano in particolar modo l’abilitazione al cloud, l’adozione della piattaforma PagoPA e l’implementazione dell’app IO. Lo scopo è quello di semplificare la macchina della pubblica amministrazione e garantire risposte e servizi più efficienti alla comunità. Inoltre, sempre sulla stessa lunghezza d’ onda, l’amministrazione comunale ha già completato il percorso dell’archivio cartaceo dei settori tecnici che fanno capo allo sportello…

LEGGI DI PIU'

Anche il Comune di Altopascio in provincia di Lucca, grazie all’ottenimento dei fondi del Pnrr, aderisce all’App io. Uno strumento che consente all’utente cittadino di ricevere notifiche, scadenze e di procedere ai pagamenti nei confronti della pubblica amministrazione; iscrizioni all’asilo, richiesta di accesso agli atti e molto altro ancora. Lo scopo è migliorare la digitalizzazione dei cittadini e il loro rapporto con l’amministrazione comunale quando ricercano informazioni, richiedono una prestazione o effettuano un adempimento. “Bisogna stare al passo con i tempi – ha commentato l’assessore alla semplificazione, Adamo La Vigna – e comprendere le potenzialità che la tecnologia ci offre. I bandi…

LEGGI DI PIU'

A Luras, in Sardegna, l’amministrazione comunale ha lanciato sul mercato da qualche giorno l’applicazione “My Luras”. Disponibile su App Store o Play store, si tratta di uno strumento che permette agli abitanti della provincia di Sassari, di ricevere tutte le informazioni e gli aggiornamenti riguardanti il territorio. Un vero e proprio filo diretto tra l’utente e la giunta; un “luogo digitale”, dove l’interazione tra cittadini e istituzioni è davvero a portata di mano. “Un facile e moderno accesso a comunicazioni, avvisi pubblici, segnalazioni, informazioni varie – fa sapere il Comune -. La realizzazione dell’app è stata resa possibile dalle risorse…

LEGGI DI PIU'

A Fossano, in provincia di Cuneo, è nata “Civis Fossano”, una nuova applicazione per smartphone, in sostituzione di “Comuni-Chiamo, che consentirà all’utente di ricevere ed inviare segnalazioni.  Rispetto al dispositivo precedente, la nuova App presenta cinque voci diverse: notizie, eventi, ubicazione dei vari uffici, mappa del territorio e segnalazioni. Per avere la possibilità di inviare notifiche è necessario registrarsi con username e password. “È un ulteriore passo verso l’innovazione digitale del Comune di Fossano – ha affermato David Paesante, assessore all’Innovazione tecnologica – che chiude una prima fase legata all’offerta dei servizi online, che sono stati completamente rinnovati: dallo sportello del…

LEGGI DI PIU'

A Livorno Ferraris, in provincia di Vercelli, il comune ha lanciato da qualche giorno un’applicazione per educare i cittadini alla sostenibilità. Si tratta di “Aworld App”, uno strumento tecnologico alla portata di tutti, nato grazie al fondamentale supporto della start-up Aworld che è stato presentato in occasione del palio storico dei rioni, svoltosi dal 17 al 19 giugno scorso. “Il futuro sostenibile è raggiungibile attraverso le nostre azioni quotidiane – ha sottolineato il sindaco piemontese, Stefano Corgnati – per questo, come comune abbiamo deciso di fare da pilota per l’uso di questa applicazione in una piccola realtà come la nostra.…

LEGGI DI PIU'