Autore: REDAZIONE

REDAZIONE

La Redazione del Giornale Cittadini di Twitter!

Anche le storie centenarie del mondo del calcio fanno ricorso ai social media. Dopo “Comprate la Bari”, clamorosa mobilitazione online per una rapida soluzione della crisi societaria del Bari Calcio, è ora il caso del Treviso, gloriosa società del calcio italiano finita nell’anonimato del dilettantismo. Dopo la recente promozione nel campionato di Eccellenza i suoi tifosi infatti hanno avviato una campagna social per cercare di evitare il peggio dal punto di vista economico. Dal portale “forzatreviso.it” è nata infatti una forte opera di sensibilizzazione online su Facebook e Twitter che, tramite l’hashtag #tienivivoiltreviso, si rivolge a tutti quelli che hanno…

LEGGI DI PIU'

Attraverso i social media prosegue il Roadshow scelto dalla Regione Puglia per promuovere le attività culturali e turistiche del territorio. La tappa di Parigi, dove il villaggio Puglia farà bella mostra di sé a Gare Montparmasse, segue quella di Londra dell’inizio del mese di giugno, step fondamentali di un percorso che da aprile sta portando la regione nelle principali città europee.  Significativi i numeri già registrati nel periodo di permanenza londinese. Su Twitter l’hashtag #Weareinpuglia ha raggiunto quasi due milioni di utenti unici e più di sedici milioni di impressions generate, con oltre 18mila foto pubblicate su Instagram. Oltre settemila visitatori…

LEGGI DI PIU'

San Francesco è sempre più social con numeri da record sui nuovi media. Il sito dei frati di Assisi www.sanfrancescopatronoditalia.it nato nel 2008 cambia veste grafica e lo fa attraverso un restyling che trasforma il modo di approcciarsi ai contenuti del portale francescano. Uno stile snello e più godibile per il lettore che potrà navigare, grazie al menu sempre in primo piano, tra contenuti francescani, informazioni di attualità, cultura, religione, materiale multimediale inedito, dirette streaming e una webcam collegata 24 ore su 24 sulla tomba di San Francesco, che conta 4 milioni di accessi mensili e centinaia di preghiere quotidiane di…

LEGGI DI PIU'

Arriva l’estate, aumentano le temperature e sotto il sole cresce la voglia di alimenti leggeri e bibite rifrescanti: adesso la giusta dieta estiva si fa cinguettando. Per aiutare chi vuole stare attento alla linea e non fallire la prova costume, l’Aiipa, l’Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari, punta sui social network per dare il via a una campagna informativa all’insegna della consapevolezza alimentare. E’ nato infatti uno specifico account Twitter (@Edulcoranti) dove vengono messe in rete informazioni e pillole quotidiane sul mondo degli edulcoranti intensivi a basso contenuto calorico, sulle loro caratteristiche, sui cibi e le bevande che li contengono e…

LEGGI DI PIU'

Tutto quello che c’è da sapere su Novara in una app: dalle notizie utili ai servizi del Comune, dagli eventi alla viabilità fino alle allerte in tempo reale. E’ stata presentata pochi giorni fa “iNovara”, l’applicazione per iOs e Android con cui il Comune di Novara viene incontro alle esigenze di cittadini e turisti. L’interfaccia è semplice e facilmente navigabile ma questo non deve trarre in inganno perché al suo interno le informazioni non mancano tanto che a pochi giorni dalla pubblicazione “iNovara” è “già stata selezionata e premiata da Smau Torino come “innovativa e utile per le future Smart…

LEGGI DI PIU'

Città metropolitane, problema o opportunità? Difficoltà o soluzioni? Come cambierà la comunicazione con l’arrivo delle città metropolitane? Quali sono gli obiettivi e le posizioni dei sindaci pronti a prendere in mano territori più ampi? Da qualche giorno il dibattito ha un suo spazio dedicato anche su Twitter. Si tratta dell’account @Diario_Metro firmato e gestito da Cittalia (@cittalia), Fondazione Anci Ricerche, da sempre attiva e impegnata nella discussione sull’arrivo delle città metropolitane. L’account fa riferimento al sito internet www.diariometropolitano.it e già da qualche giorno sta informando i cittadini in 140 caratteri sugli sviluppi della situazione con anche dirette Twitter degli eventi dedicati e…

LEGGI DI PIU'

Un racconto a più voci del Lazio e del suo territorio, un punto di vista veramente plurale che userà il linguaggio di Twitter per descrivere luoghi, tradizioni e culture. E’ nato con questo obiettivo primario il progetto “Visit Lazio”, che lancia su Twitter il portale turistico della Regione (www.visitlazio.com). Per alcune settimane gli influencer di Twitter e della rete, forti del proprio network di seguito e affidabilità, si alterneranno di settimana in settimana attraversando con i loro racconti le città e i luoghi del territorio laziale. Il punto di vista originale sarà rappresentato dal focus, incentrato sulla persona stessa che…

LEGGI DI PIU'

Un piano di riqualificazione urbana aperto alla massima condivisione della cittadinanza. E’ questo lo scopo di “Urban Sharing”, il progetto promosso dal Comune di Pescara e che pone alla base della partecipazione l’accesso della comunità a proposte e iniziative condivise attraverso i social media. Il progetto si propone di arrivare nell’ambito del Piano Regolatore Generale alla ricostruzione del tessuto urbano di due arterie importanti della città (via Gobetti e via Lazio), invitando cittadini, associazioni, studenti e professionisti a monitorare insieme idee e progetti il più possibile vicini ai bisogni della collettività. Tutto questo può essere realizzato attraverso un invito pubblico…

LEGGI DI PIU'

Arrivano le linee guida per l’uso dei social network anche per le aziende farmaceutiche. Una prima bozza è stata preparata a questo proposito dall’FDA (Food and Drug Administration), l’ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici. I principi base stabiliscono l’obbligatorietà per le case farmaceutiche di divulgare anche attraverso i social rischi e controindicazioni a fronte dei rispettivi benefici. L’agenzia americana ha provveduto a regolamentare in questa prima fase anche l’eventuale traffico sui social di news riguardanti i prodotti, autorizzando le aziende a correggere post ritenuti di pura disinformazione, a patto che le correzioni siano…

LEGGI DI PIU'

Occhio al contagio, utenti della rete, perché le emozioni non si fermano nel web ma si possono trasmettere. E’ quanto ha cercato di spiegare uno studio pubblicato su PNAS (Proceedings of the National Accademy of Science) che ha sede a Washington, giunto alla conclusione che le emozioni appunto si possono diffondere in particolare attraverso le news di Facebook. Analizzando gli aggiornamenti pubblicati sul social da quasi 700mila utenti scelti in modo casuale, l’istituto americano ha teorizzato il cosiddetto “contagio emotivo”. Se i nostri amici sui social esprimono cioè emozioni negative, anche noi ne saremo influenzati e lo faremo, senza nemmeno…

LEGGI DI PIU'