Autore: MICHELE CIERVO

Comunicatore pubblico, nato nel 1967, ho due figlie adolescenti, sono di origini sannite ma romano a tutti gli effetti. Quando non ho impegni lavorativi e familiari metto ai piedi le mie scarpe da running e corro nei parchi o sulle strade della mia città: provo così a liberarmi da tutti i pensieri negativi, cerco soluzioni e preparo anche qualche maratona.

Non basta il tempo trascorso per vedere accolta la propria domanda ad “essere dimenticati” su Internet. Il diritto all’oblio può incontrare altri limiti rilevanti. Il Garante per la protezione dei dati personali, in linea con la giurisprudenza comunitaria e con il lavoro del gruppo dei Garanti europei, ha esaminato il ricorso presentato da un alto funzionario pubblico che chiedeva la rimozione di alcuni  risultati ottenuti digitando il proprio nominativo su Google. I risultati sul motore di ricerca più usato al mondo riportavano notizie su una vicenda giudiziaria nella quale l’interessato era stato coinvolto e che si era conclusa con la…

LEGGI DI PIU'

Il 97% degli edifici scolastici italiani è connesso ad Internet per la didattica, il 50% delle scuole promuove l’utilizzo di device personali in classe e il 30% ha un regolamento sull’uso dei propri dispositivi portati nelle aule dagli allievi. Iniziano a vedersi i primi risultati del Piano nazionale scuola digitale (Pnsd). Lo dice uno studio realizzato dall’Osservatorio sulla scuola digitale che ha preso a campione 3.500 strutture scolastiche, presentato ieri a Roma nel corso di un convegno su scuola e digitale organizzato dal ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur). L’evento è stato organizzato in occasione dei 20 mesi dall’avvio…

LEGGI DI PIU'

È estate, tempo di vacanze: si parte e il Garante della Privacy ci chiede di non lasciare a casa il buon senso. Il consiglio è quello di usare con consapevolezza e attenzione le nuove tecnologie e gestire con accortezza i dati personali. Come? Seguendo 10 semplici proposte che tutti possono mettere in campo: Nella stagione calda, non esporsi troppo con selfie e foto. Non tutti vogliono apparire on line, essere riconosciuti o far sapere dove e con chi si trovano durante le ferie estive. Soprattutto se le immagini possono risultare in qualche modo imbarazzanti. Se si postano foto o video in…

LEGGI DI PIU'

Un modello rivoluzionario dove tutti gli attori sono stimolati e coinvolti nel creare soluzioni innovative per migliorare il sistema Paese. Dove tutti traggono vantaggio nel risolvere i problemi degli altri. È l’idea che sta alla base di Campus Party, l’evento internazionale più grande al mondo sull’innovazione, dedicato ai giovani talenti dai 18 ai 28 anni, che prende il via oggi a Milano e si concluderà il 23 luglio. Oltre 6.000 campuseros – così vengono chiamati tutti i partecipanti di Campus Party – sono attesi alla prima edizione italiana del festival dedicato a tecnologia, imprenditoria, coding, scienza, creatività ed entertainment. Unico nel…

LEGGI DI PIU'

“Il Sud c’è, cambia, e non è vero che non innova. I premi di oggi ci aiutano a sfatare anche queste fake news”. Sono le parole della ministra per la Semplificazione e Pubblica amministrazione Marianna Madia, pronunciate il 13 luglio in occasione della consegna dei premi OpenGov Champion, evento organizzato e promosso dalla Presidenza del Consiglio dei ministri in collaborazione con l’Open Government Forum. Obiettivo dell’iniziativa è quello di valorizzare e riconoscere nelle organizzazioni pubbliche italiane l’adozione di pratiche ispirate ai principi fondanti dell’amministrazione aperta. Da marzo ad aprile 2017 enti e aziende pubbliche hanno potuto candidare progetti e iniziative…

LEGGI DI PIU'

Cinque donne raccontano le loro esperienze “digitali” attraverso video interviste. È una campagna informativa promossa dall’Agenda digitale della regione Emilia Romagna, in collaborazione con Ervert Spa, che vede protagoniste Letizia, Francesca, Morena, Elena ed Elisa. Provenienti dal mondo dell’impresa, della scuola e delle istituzioni, l’obiettivo del quintetto è quello di sensibilizzare le donne a mettere in campo tutte le risorse necessarie affinché il cammino verso il digitale si tinga sempre più di rosa. È un cammino ancora lungo, nonostante le donne che occupano ruoli di primo piano in questi settori rappresentino delle vere e proprie eccellenze. I video sono presenti sul canale…

LEGGI DI PIU'

15 milioni di euro per progetti di ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione. Sono i fondi messi a disposizione dalla Regione Piemonte con il bando “Piattaforma tecnologica Salute e Benessere” pensato per  finanziare, nella forma di contributo alla spesa, idee di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale che promuovano lo sviluppo di soluzioni innovative. Il finanziamento avverrà attraverso stanziamenti del Programma operativo regionale – Fondi europei sviluppo regionale 2014-2020. C’è tempo fino al 17 luglio per presentare le proposte progettuali. Data la trasversalità del tema, l’iniziativa si rivolge a piccole medie e grandi imprese di qualsiasi settore merceologico, che siano in linea con…

LEGGI DI PIU'

Nasce “Smart use of network”, con l’acronimo “Sun”. Parliamo di una nuova piattaforma interattiva che raccoglie esperienze, consigli, informazioni e contatti, su un uso corretto dei social network realizzata gli studenti dell’istituto Montale di Genova nell’ambito di un progetto avviato nelle scuole per la responsabilizzazione dei ragazzi sull’uso dei social network. Sponsor: regione Liguria, attraverso il portale Giovani, con la collaborazione di Polizia di Stato e Direzione regionale scolastica. “Sun” ha l’obiettivo di diventare anche uno strumento utile per le istituzioni e le forze dell’ordine per monitorare e intercettare i fenomeni negativi e i pericoli che si diffondono attraverso Internet…

LEGGI DI PIU'

Le info di protezione civile hanno la priorità assoluta ma arriveranno sul proprio  smartphone anche notizie di pubblica utilità, come interruzioni del servizio idrico o provvedimenti di viabilità per cantieri. Grazie a “Cittadino informato”, un’app realizzata dall’Associazione nazionale comuni italiana (Anci) della Toscana in collaborazione con Confservizi Cispel e con il supporto tecnico di Geoapp, spin off dell’università di Firenze. L’impegno per supportare i comuni nei servizi che vengono offerti ai cittadini, tengono a precisare Anci e Confservizi Cispel, si concretizza anche con questo innovativo progetto. La nuova app potrà diventare uno strumento quotidiano di informazione per avere info utili a gestire…

LEGGI DI PIU'

Facebook è il social più diffuso, segue Twitter utilizzato dagli enti di maggiori dimensioni. 18 comuni fanno l’en plein con la loro presenza su tutte le principali piattaforme. E’ quanto emerge dall’annuale rapporto “Diffusione e modalità di utilizzo dei social media nelle PA in Emilia-Romagna 2016”, che ha l’obiettivo di misurare come i social media sono utilizzati da comuni, unioni di comuni e regione. Dal documento è evidente che sono 695 gli account attivi su Facebook nel 2016, con una crescita del 16% nel triennio 2014-2016. L’83% dei Comuni e più del 50% delle Unioni ha un proprio account Facebook.…

LEGGI DI PIU'